Nba: Belinelli non basta, Spurs ko a Detroit

I Pistons vincono nel debutto in panchina di John Loyer ma Datome non vede il campo. Tutto facile per Pacers e Warriors

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Nba: Belinelli non basta, Spurs ko a Detroit

Al Palace di Auburn Hills va in scena il derby italiano tra i Detroit Pistons di Datome e i San Antonio Spurs di Belinelli. Gigi, nonostante il licenziamento di Cheeks e la panchina affidata a Loyer, non vede il campo nella vittoria dei suoi per 109-100 firmata da Jennings, 21 punti, e Stuckey, 20. Ai texani non basta uno sfavillante Beli che, nella settimana che porta ll'All Star Game, chiude con 20 punti e 5 rimbalzi e un ottimo 4 su 8 dall'arco.

Per gli Spurs anche 11 punti a testa di Duncan, Parker e Joseph.

Successi schiaccianti per Pacers e Warriors. Indiana travolge 119-80 i Denver Nuggets con 32 punti di David West e centra la 40esima vittoria stagionale (40-11 il record) mentre Golden State fa a fette i Philadelphia 76ers che, dopo aver perso di 45 punti contro i Clippers, incassano un altro quarantello visto che Curry e compagni si impongono 123-80. Steph ne mette 23 ma il migliore è Marreese Speights che chiude con 32 punti con appena tre errori al tiro (12 su 15). Prosegue l'ottimo momento degli Houston Rockets che passano 107-89 sul campo dei Minnesota Timberwolves e infilano il sesto successo consecutivo. Parsons, 20 punti, e Howard, 18 con 15 rimbalzi, oscurano i 31 punti con 12 su 12 ai liberi e 10 rimbalzi di Kevin Love.

Vittorie inoltre per i Toronto Raptors, che piegano 108-101 i New Orleans Pelicans con 22 punti a testa per DeRozan e Patterson, e per i Boston Celtics, che vincono 102-86 sul campo dei Milwaukee Bucks, la peggior squadra Nba (9-42 di record) con 29 punti di Jeff Green e le doppie doppie di Sullinger e Olynyk.

TAGS:
Nba
Spurs
Belinelli
Detroit
Datome

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento