Nba: esonerato Cheeks, ora Datome spera

I Pistons hanno licenziato l'head coach e ora l'azzurro potrebbe dare una svolta alla sua stagione convincendo il nuovo tecnico a dargli più spazio

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Datome, AFP

Cambio a sorpresa sulla panchina dei Detroit Pistons: l'esonero di coach Maurice Cheeks spalanca le porte del campo a Gigi Datome che ora ha la possibilità di guadagnarsi minuti preziosi per dare una svolta alla sua prima stagione Nba. La decisione di cambiare allenatore, maturata nella notte, deriva dall'insofferenza del proprietario della franchigia Tom Gordon, profondamente deluso dal record negativo di 21-29 fin qui ottenuto.

Dopo due successi consecutivi contro Brooklyn Nets e Denver Nuggets, finisce nel peggiore dei modi la prima avventura da head coach su una panchina Nba di Cheeks. A pesare soprattutto l'incapacità del tecnico di far rendere al meglio la coppia di lunghi Drummond-Monroe e la scelta di utilizzare con continuità solamente otto dei giocatori in roster non lasciando grande spazio a possibili sorprese come Datome, trasferitosi in estate dalla Virtus Roma per tentare di sfondare nel campionato a stelle e strisce.

Ora però le caratteristiche dell'azzurro potrebbero fare comodo ai Pistons che hanno bisogno di trovare valide alternative dal perimetro per allargare il gioco della squadra. Anche se non è ancora chiaro chi siederà in panchina, l'assistente John Loyer è stato nominato coach ad interim ma si sonda il terreno per arrivare a Lionel Hollins, ex dei Memphis Grizzlies: starà a Gigi conquistarsi spazio convincendo il nuovo coach con valide prestazioni sul campo. 
TAGS:
Nba
Cheeks
Datome
Pistons

I VOSTRI COMMENTI

manuelb589 - 10/02/14

Anche Belinelli si è fatto 3 anni in panchina perchè Nelson non lo faceva giocare...
Poi a New Orleans ha incominciato a giocare continuando poi ai Bulls fino ad arrivare ora agli Spurs.
Se dai 2 minuti a partita uno non potrà mai crescere.

segnala un abuso

torakiki il giustiziere - 10/02/14

MAURICE CHEEKS, è STATO UN GRANDE PLAY DEI PHILADELPHIA76 SIXERS,SQUADRA PER CUI IO TIFAVO TRA L ALTRO,HA VINTO UN TITOLO NBA 1983, E PENSO CHE SE NON FACESSE GIOCARE DATOME ABBIA AVUTO I SUOI BUONI MOTIVI.....NON CREDO CHE SI TENGA IN PANCHINA UNO CHE PUO FAR MIGLIORARE LA SQUADRA.....QUESTO POST è LA RISPOSTA A CHI HA SCRITTO QUESTO ARTICOLO SU SPORT MEDIASET....SEMPLICEMENTE PER DIRGLI CHE DATOME FORSE NON è GIOCATORE DA NBA

segnala un abuso