Basket, Serie A: Cantù in vetta con Brindisi, rinascita Siena

L'Acqua Vitasnella vince 99-95 al termine di un match spettacolare contro Sassari, la Mens Sana batte 65-55 la Reggiana e torna seconda

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Va a Cantù il big match domenicale della 17esima giornata di Serie A. L'Acqua Vitasnella ha la meglio 99-95 (Ragland 24, C. Green 22) su Sassari al termine di un match esaltante e vola in vetta alla classifica insieme a Brindisi che stende Roma, aspettando, però, il derby lombardo Varese-Milano (lunedì alle 20.30). Rinasce Siena, che dopo le sconfitte di Milano e Cremona batte Reggio Emilia 65-55 (E. Green 16, Kaukenas 15).

La sfida di cartello in programma alle 18 era senza dubbio quella della Mapooro Arena, con Cantù chiamata a battere un colpo per dimostrare di voler rimanere in testa: missione compiuta al termine di una gara caratterizzata dall'alto tasso di spettacolo. Sono i liberi di Aradori, nell'ultimo minuto, a scavare il piccolo solco che separa le due squadre: Sacchetti colleziona un'altra sconfitta esterna dopo quella di Brindisi e dovrà lavorare sulla difesa (troppi i 1448 punti complessivi subiti per una squadra che vuole competere per il titolo).
Al secondo posto sale Siena, che dopo due sconfitte consecutive sconfigge la Reggiana grazie ad un grande secondo tempo. Tornava in Toscana il grande ex Kaukenas, miglior marcatore dell'incontro per la Grissin Bon: ma sono i punti di Green e Cournooh a garantire alla Montepaschi un successo che vale il riscatto dopo un periodo piuttosto complicato.
Nelle altre gare di giornata spicca il successo esterno di una sempre più convincente Cremona: battuta 85-90 (Walsh 33; Spralja 24) a Casalecchio di Reno la Granarolo Bologna. All'ultimo respiro la gara tra Montegranaro e Venezia, con la Sutor che alla sirena ha la meglio 73-72 (Mayo 23, Smith 22) grazie alla tripla di Josh Mayo e al successivo errore da sotto di Luca Vitali. Vincono anche le campane: Caserta ha la meglio del fanalino di coda Pesaro 100-88 (Hannah e Tommasini 17, Anosike 18), mentre Avellino si sbarazza di Pistoia con un 75-70 (Thomas 17, Johnson 18).
Nel posticipo serale Brindisi risponde al successo di Cantù battendo Roma al PalaPentassuglia con il punteggio di 72-62. Padroni di casa trascinati dai 16 punti di Campbell, a cui si aggiungono i 13 di Todic e gli 11 a testa di James e Dyson. Agli ospiti non bastano i 15 di Baron, gli 11 di Mbakwe e i 10 di Jones.

TAGS:
Basket
Serie a
Siena
Avellino bologna
Cantù
Sassari

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento