Nba: super Belinelli ma vince Bargnani

Finisce 105-101 il derby italiano, la spunta New York contro San Antonio. L'azzurro in forza agli Spurs segna ben 32 punti, il Mago si ferma a 10

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Manu Ginobili, foto Afp

La notte Nba regala Bargnani contro Belinelli. Spettacolo senza fine all'AT&T Center di San Antonio. Il derby italiano se lo aggiudica il Mago, ma la copertina va al Beli. L'azzurro fa registrare la sua miglior prestazione, realizzando ben 32 punti, anche se non sono sufficienti agli Spurs per spuntarla: finisce 105-101 per i Knicks. Bargnani realizza 10 punti, i migliori per New York sono Anthony e Shumpert con 27 centri. 

San Antonio paga la giornata no dei suoi tre uomini simbolo: Parker, Duncan e Ginobili insieme firmano 32 punti, gli stessi che realizza da solo Marco Belinelli, è lui il migliore della squadra questa volta, mai nella sua storia Nba aveva segnato tanti punti, prestazione che lo consacra ad alti livelli.

Oltre al derby italiano ci sono altre otto partite, su tutte spicca Miami-Golden State, grande match all'American Airlines Arena. Gli Heat escono sconfitti per 123-114. I Warriors s'impongono grazie alle prove maiuscole di Stephen Curry, che chiude con 36 punti e 12 assist e David Lee che di punti ne segna 32 ma ci aggiunge ben 14 rimbalzi. A Miami non bastano i 26 di LeBron James e i 22 di Dwyane Wade. Cadono anche i Thunder, sconfitta contro i Nets per 95-93. Il miglior marcatore nelle fila di Brooklyn è Deron Williams, per il playmaker ci sono a referto 29 punti, bene anche Paul Pierce a quota 18. Per Oklahoma è una giornata non delle più brillanti, si distingue il solito Kevin Durant con 24 punti, ma è magro il bottino per gli altri giocatori. Tornano al successo i Portland Trail Blazers, che infliggono un perentorio 134-104 ai Bobcats. Wesley Matthews e Damian Lillard con 25 e 24 punti prendono per mano la squadra. Servono invece gli overtime ai Cavaliers per imporsi sui Magic, 87-81 il finale. Celtics ancora sconfitti, i Bulls s'impongono per 94-82, Joakim Noah per Chicago sfiora la tripla doppia; 17 punti, 11 rimbalzi e 9 assist. Jordan Crawford con 22 punti è il migliore per Boston. Vincono anche Philadelphia su Sacramento 113-104 e Memphis su Phoenix 99-91. Completa il quadro il 96-87 con cui i Jazz battono i Bucks. 

TAGS:
Nba
Belinelli
Bargnani
Spurs
Knicks

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento