Nba: coi 21 punti di Kobe Bryant, i Lakers sbancano Memphis

Oltre al successo dei gialloviola, volano Thunder e Trail Blazers: 30 punti di Durant contro i Nuggets, mentre Lillard decide allo scadere contro i Cavs

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Nba: coi 21 punti di Kobe Bryant, i Lakers sbancano Memphis

Con la seconda vittoria da quando Kobe Bryant è tornato a vestire la casacca gialloviola, i Lakers passano al FedEx Forum di Memphis e continuano la caccia per l'ottavo posto ad ovest. Ai piani alti della Western Conference ci sono sempre i sorprendenti Trail Blazers di Damian Lillard, vittoriosi a Cleveland. Settimo successo consecutivo per i Thunder di Durant sui Denver Nuggets, mentre Golden State ritrova il sorriso contro i New Orleans.

Comincia con 2 palle perse consecutive la partita di Bryant, che però tira fuori la stoffa del leader e guida i Lakers alla vittoria 96-92 contro i Grizzlies. 21 punti, 5 rimbalzi e 4 assist per il Black Mamba, ben assistito da Gasol (21 punti e 9 rimbalzi) e dalle triple di Young, che uscendo dalla panchina ne mette 18. Quarta sconfitta consecutiva per i Grizzlies, che soffrono l'assenza del fratello minore di Pau Gasol, Marc, nonostante i 18 punti e 16 rimbalzi di Zach Randolph. Oltre ai Lakers, a caccia di un posto ai playoff nella Western Conference ci sono anche i Golden State Warriors, che nella vittoria casalinga per 104-93 sui Pelicans ritrovano in quintetto Andre Iguodala. Sono solo due i punti per l'ex-sixers, ma 28 punti di Curry e i 16 di Klay Thompson permettono alla squadra di Marc Jackson di rimanere ad una sola partita di distanza dai Dallas Mavericks, ottava ad ovest.

Botta e risposta tra le due regine della Western Conference, Portland ed Oklahoma City: i Trail Blazers mantengono la vetta (22-4 il record per la squadra di Stotts) grazie ad al buzzer beater di Damian Lillard, che dopo aver deciso allo scadere l'ultima sfida contro Detroit si dimostra ancora una volta il "go-to-guy" della squadra con la tripla che sigilla il 119-116 di Portland in casa di Cleveland. Lillard sfiora la tripla doppia con 36 punti, 10 assist ed 8 rimbalzi, e vince la sfida diretta con Kyrie Irving, che si ferma a 25 punti. Tengono il passo di Portland gli Oklahoma City Thunder, che centrano la settima vittoria consecutiva contro Denver Nuggets. La squadra di Brooks mette subito la testa avanti e non si guarda più indietro: 30 punti per Kevin Durant, e 21 di Westbrook nel 105-93 dei vice campioni Nba 2012 al Pepsi Center di Denver. Ultima partita giocata nella notte quella che vede i Kings di Rudy Gay e DeMarcus Cousins sccombere in casa degli Charlotte Bobcats, che guidati da solito Kemba Walker battono 95-87 i californiani.

TAGS:
Basket
Nba
Lakers
Bryant

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento