SPORT USA

Nba: Brooklyn stende i Clippers, Portland vola

I Nets vincono 102-93 contro i losangelini, i Blazers superano Houston grazie a un Aldridge da record

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Portland-Houston (Reuters)

Terzo successo consecutivo dei Brooklyn Nets che si impongono 102-93 sui Los Angeles Clippers in una sfida che vede Kevin Garnett (2 punti) e Paul Pierce (10 dalla panchina) fare festa contro il loro ex coach Doc Rivers. Nell’altra partita giocata nella notte Portland batte Houston 111-104 grazie a una prestazione super di LaMarcus Aldridge (31 punti e 25 rimbalzi). Ai Rockets non bastano i 32 punti (+17 rimbalzi) di Dwight Howard.

Prosegue sicura la marcia di Portland che batte anche Houston, conquista l’ottavo successo nelle ultime dieci apparizioni e si conferma la miglior squadra a Ovest. I Blazers, che finora in stagione hanno vinto 19 delle 23 partite disputate, stendono i Rockets col punteggio di 111-104 grazie al contributo determinante di LaMarcus Aldridge che mette a referto 31 punti e 25 rimbalzi (record in carriera per lui). A Houston non basta una prova altrettanto sontuosa di Dwight Howard, che lascia il parquet con una doppia doppia (32 punti + 17 rimbalzi) ma non riesce a evitare la sconfitta ai suoi. Partita equilibrata e giocata punto a punto fino alla fine del terzo quarto. All’inizio dell’ultimo periodo il break di Portland con i canestri di Aldridge e Wright che valgono il +10. Houston non riesce più a raddrizzare la gara e i Blazers chiudono sul 111-104.

Sorride Brooklyn e sorridono, in particolare, Paul Pierce e Kevin Garnett: i Nets stendono i Clippers e i due ex Boston battono il loro ex coach Doc Rivers, ora alla guida proprio dei losangelini. Gara praticamente senza storia: a parte uno scatto iniziale dei Clippers con un parziale di 11-2, è sempre Brooklyn a essere avanti nel punteggio (+22 all’intervallo lungo). La nota stonata per i Nets arriva dall’infortunio di Brook Lopez, costretto a lasciare il camp per una distorsione alla caviglia: dalla panchina, però, Andray Blatche mette a referto 21 punti e non lo fa rimpiangere più di tanto. Tra i Clippers si salvano Chris Paul (20 punti) e Jamal Crawford (19). Serata in tono minore per Blake Griffin (12).

TAGS:
Basket
Nba
Nets
Blazers

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento