Nba, il trucchetto costa a Kidd una multa di 50 mila dollari

Il coach dei Brooklyn Nets si fa rovesciare addosso della soda per pianificare l'ultimo attacco contro i Lakers ma la Lega lo punisce

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Jason Kidd (LaPresse)

Jason Kidd, allenatore dei Brooklyn Nets, si è reso protagonista di un singolare episodio. Durante la sfida contro i Lakers, a 8 secondi dal termine, con i suoi sotto di due e senza time-out disponibili, ha ordinato a Tyshawn Taylor di andargli addosso, così da rovesciare il bicchiere di soda che aveva in mano e fermare il gioco per dare gli ordini dell'ultimo attacco. Al Nba non è piaciuta la cosa e ha sanzionato Kidd con 50mila dollari di multa.

La commissione ha analizzato l'episodio e ha riscontrato l'intenzionalità dell'ex play dei New York Knicks nel farsi urtare (evidente il labiale "Hit me"). Nonostante il suo vice allenatore abbia potuto dare gli ultimi suggerimenti alla squadra, i Nets hanno comunque perso la gara di regular season. Infatti è stato Kevin Garnett a sbagliare il tiro del possibile over time e a fissare il risultato sul 96-94 finale. Doppia beffa per Kidd, sconfitto e multato.

TAGS:
Nba
Jason Kidd
Brooklyn Nets
Los Angeles Lakers

I VOSTRI COMMENTI

usasport - 29/11/13

Kidd, con tutto il bene che ti vuole chi ti ha visto giocare e far valere il tuo carisma in campo e nello spogliatoio (chiedere ai Knicks allo sbando), fai una cosa... Dimettiti! Non sei ancor pronto a fare il coach non di una squadra piena di prime donne e non in quella città...

segnala un abuso