Nba: Knicks ok, Bargnani brilla con 25 punti

Il Mago in evidenza nel successo per 101-91 sui Bobcats. Belinelli si ferma a 3 nel successo degli Spurs suI Warriors, ko i Pistons di Datome

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Bargnani, AFP

In Nba Andrea Bargnani in grande spolvero: 25 punti nella vittoria dei Knicks in casa dei Bobcats. Decisamente meno brillante Marco Belinelli, che mette a referto solo 3 punti nel successo degli Spurs sui Warriors. Gigi Datome ne realizza 6 ma i suoi Pistons si devono arrendere ai Thunder di Kevin Durant. Non si ferma la marcia di Indiana, che centra la sesta vittoria stagionale contro Toronto e resta l'unica squadra imbattuta della Lega.

Andrea Bargnani si prende finalmente le luci della ribalta nel successo dei Knicks sui Bobcats, battuti 101-91: il Mago mette a referto 25 punti (11/25 dal campo, 3/9 da tre), 8 rimbalzi e 3 assist. Meglio di lui fa solo Carmelo Anthony, miglior realizzatore della passata stagione, che ne realizza 28. In panchina per i Bobcats c'era Patrick Ewing, al debutto come head coach proprio contro la squadra di cui è stato il simbolo per 15 stagioni (è primo in quasi tutte le statistiche principali dei Knicks: gare giocate, punti realizzati, rimbalzi e palle rubate). Ewing ha preso temporaneamente il posto di Steve Clifford, sottoposto poche ore prime a un intervento al cuore.

San Antonio supera Golden State 76-74 grazie ai 18 punti di Tony Parker e ai 13 di Kawhi Leonard: ancora in ombra Marco Belinelli (un solo canestro dal campo su 4 tentativi in 19 minuti). Warriors penalizzati dall'assenza di Stephen Curry, rimasto ai box dopo l'infortunio rimediato nella gara precedente contro i Timberwolves. I Pacers allungano la loro striscia positiva battendo 91-84 i Raptors. Merito soprattutto di Paul George, che realizza 17 dei suoi 23 punti nel terzo quarto. Gigi Datome realizza 6 punti in 12 minuti (2 su 5 dal campo) ma i suoi Pistons si devono inchinare ai Thunder di uno straripante Kevin Durant, autore di 37 punti. Facile successo dei Bulls sui Jazz, travolti 97-73 (12 punti per Derrick Rose).

Gli altri risultati della notte: Orlando-Boston 89-91, Philadelphia-Cleveland 94-79, Washington-Brooklyn 112-108, Minnesota-Dallas 116-108, New Orleans-LA Lakers 96-85, Phoenix-Denver 114-103, Portland-Sacramento 104-91.

TAGS:
Basket
Nba
Bargnani

I VOSTRI COMMENTI

usasport - 09/11/13

Bargnani ha preso più rimbalzi e fatto stoppate oggi che nelle altre gare del campionato sommato insieme, speriamo non sia una eccezione ma una regola e si decida a giocare vicino a canestro e a sgomitare...

Datome piano piano arriva, tira da schifo ma lo aspettiamo

segnala un abuso