Nba: Miami è ancora inarrestabile, LeBron James è sempre super

I Chicago Bulls non fanno paura: 107-95. Partono bene anche i Lakers che vincono il derby

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Nba: Miami è ancora inarrestabile, LeBron James è sempre super

I Miami Heat sono ancora la squadra favorita per conquistare l'anello Nba e lo hanno dimostrato nella prima partita della regular season battendo nettamente i Chicago Bulls: 107-95 . Nell'opening night il protagonista è stato, ancora una volta, LeBron James. Il numero 6 della franchigia della Florida ha realizzato 17 punti e ha vinto il confronto con Derrick Rose. Vittoria a sorpresa per i Lakers nel derby di Los Angeles contro i Clippers: 116-103.

Miami ricomincia da dove aveva finito. Nell'opening night di Nba gli Heat festeggiano sul parquet dell'American Airlines Arena il titolo dello scorso anno battendo Chicago con un netto 107-95. Non riesce ai Bulls il ruolo di guastafeste e, dopo aver assistito da spettatori alla consegna degli anelli, si arrendono a LeBron e compagni, nonostante un Boozer in giornata di grazia. Ai Lakers va invece il derby di Los Angeles, Clippers stesi 116-103. A Miami partenza convincente degli ospiti che si portano subito avanti 9-2 ma, nella seconda metà di primo quarto, subiscono il ritorno degli Heat. E' nel secondo periodo però che i padroni di casa realizzano lo strappo decisivo e, con un terribile parziale di 18-2, si portano sul +21, gap che resta invariato sino all'intervallo (54-33). Nella ripresa la timida reazione dei Bulls che, trascinati da un Boozer da 31 punti, si rifanno sotto nel finale tornado sul -8 (87-95), quando ormai è però troppo tardi. Sugli scudi il solito LeBron, il migliore dei suoi con 17 punti, 6 rimbalzi e 8 assist; opaco Rose che, al ritorno in una partita ufficiale dopo il lungo infortunio, mette a referto solo 12 centri e 4 assist.

Sulla costa ovest l'opening night mette subito di fronte Lakers e Clippers nel derby di Los Angeles. A spuntarla sono i gialloviola che, nonostante l'assenza di Bryant, vincono grazie ad un finale sprint. Partita infatti equilibrata sino al quarto quarto, quando i Lakers piazzano lo scatto decisivo spinti dai 22 punti di uno scatenato Xavier Henry; ai Clippers non basta la doppia doppia di DeAndre Jordan, che chiude con 17 punti e 11 ribalzi. Nell'altro match di giornata Indiana batte 97-87 Orlando con i 24 centri del solito Paul George.

TAGS:
LeBron James
Miami Heat
Chicago Bulls
Nba
Los Angeles Lakers
Clippers

I VOSTRI COMMENTI

mateokovacic10 - 30/10/13

Tifosi_si_nasce. più forte si

segnala un abuso

Tifosi_si_nasce - 30/10/13

Ho paura che Rose non tornerà mai più quello di prima...

segnala un abuso