Trentino Cup: l'Italia demolisce la Georgia

La Nazionale di Pianigiani, priva di Bargnani, batte 85-69 Sanikidze e compagni

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Marco Belinelli in azione, foto Ufficio Stampa Fip

Parte col piede gusto la marcia di avvicinamento agli Europei di Slovenia della Nazionale di Simone Pianigiani. Nella prima sfida della Trentino Basket Cup, l'Italia demolisce 85-69 (Belinelli 21; Shermadini 18) la Georgia nonostante la pesante assenza di Andrea Bargnani, fermo ai box per un'infezione alle vie respiratorie. Prova di sostanza degli azzurri, sempre padroni del match contro Sanikidze e compagni. 

Prestazione incoraggiante, con i ragazzi di Pianigiani che fanno un sol boccone di una squadra priva del centro dei Bucks Zaza Pachulia ma comunque qualificata ai prossimi Europei. Lascia ben sperare soprattutto la capacità di correre di una formazione che ha in Marco Belinelli il suo elemento di spicco, ma che vanta molte individualità in grado di risolvere la gara: buono, a tal proposito, l'esordio di Travis Diener.
La Nazionale chiude i primi due quarti avanti 38-28, nel terzo periodo tocca addirittura il +30 ma alla fine regala svariati minuti di show time al numeroso pubblico del PalaTrento. L'Italia promette bene, ma sarà comunque indispensabile recuperare Bargnani.
Giovedì alle 20.30 seconda sfida contro Israele.

IL TABELLINO DELLA GARA
Italia-Georgia 85-69 (21-10, 38-28, 64-43)
Italia:
Cavaliero (0/1 da tre), Mancinelli 4 (1/3, 0/1), Poeta 4 (2/2), Melli 6 (2/4, 0/1), Vitali 4 (1/3), Cusin 1 (0/2), Datome 10 (5/6, 0/1), Diener 5 (0/2, 1/2), Rosselli 4 (2/2, 0/1), Magro, Cinciarini 8 (4/6, 0/1), Gigli ne, Belinelli 21 (8/10, 1/2), Moraschini ne, Gentile 8 (4/7, 0/1), Aradori 10 (2/3, 2/3). All: Pianigiani
Georgia: Boisa, Tsintadze 12 (1/4, 2/5), Shermadini 18 (4/5), Markoishvili 7 (2/6, 1/6), Patsatsia 1 (0/1, 0/2), Sanikidze 14 (1/4, 2/3), Metreveli 2 (1/1), Tskitishvili 6 (1/3), Burjanadze 5 (0/3, 1/1), Lezhava 2 (1/1, 0/3), Pkhakadze 2 (1/1, 0/2), Zeller (0/2) da tre. All: Kokoskov

Tiri da 2 Ita 31/50, Geo 18/53;
Tiri da 3 Ita 4/14, Geo 6/24;
Tiri liberi Ita 11/14, Geo 27/33.
Rimbalzi Ita 32, Geo 32.
Assist Ita 14, Geo 12.
Usciti 5 falli: Cusin §
Arbitri: Taurino, Bettini, Lanzarini
Spettatori: 1500

I VOSTRI COMMENTI

Chris. - 08/08/13

mas.luka considera che il risultato è bugiardo, l'Italia era avanti di 30 nell'ultimo quarto, il risultato si è ridimensionato solo alla fine; c'è stato un momento in cui si poteva dichiarare la manifesta inferiorità

segnala un abuso

mas.luka - 08/08/13

Non è un pò esagerato dire demolisce, era la Georgia, per demolirla ci volevano almeno 30 punti di differenza non 16, che tristezza leggere i nomi dei giocatori, vanno quasi più sensazione quelli della Georgia, senza il Mago e il Gallo non superiamo neanche il girone

segnala un abuso