Olimpia Milano, è il giorno di Luca Banchi

"Voglio una squadra tosta, nella quale i tifosi si possano riconoscere". Giocatori: si riparte dal trio Melli-Langford-Gentile

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Banchi, olimpiamilano.com

Il giorno di Luca Banchi all'Olimpia Milano è arrivato: "Quando è finito il campionato i dirigenti di Milano mi hanno cercato - ha dichiarato l'ex coach di Siena - e hanno dimostrato un forte interesse nei miei confronti. Non è stato difficile scegliere". Banchi non fa proclami ma vuole una squadra "tosta, con carattere, nella quale i suoi tifosi si possano riconoscere". Sul roster della prossima stagione:"Partiremo dal nucleo degli italiani".

Il presidente dell'Olimpia Livio Proli, è sicuro della scelta fatta: "Banchi è un nome che è sempre stato sotto osservazione: le sue capacità di gestione degli infortuni e della situazione societaria ci ha molto impressionato. Pensiamo di aver scelto una persona che possa portare avanti progetti di concretezza in poco tempo". Obiettivi che non sono solo vincere in Italia ma diventare una squadra importante in Eurolega: "Bisogna sempre pensare in grande e il nostro sogno sono le Final Four di Eurolega" ha proseguito Proli. Il presidente dell'Olimpia infine ha parlato anche della sede delle partite dell'Olimpia nella prossima stagione: "Giocheremo al Forum, con il quale abbiamo un contratto di sei anni. L'ipotesi di Desio, così come quest'anno, sarà percorsa solo in caso di necessità, in attesa di finire i lavori al Palalido che diventerà la casa Olimpia".

MERCATO

Luca Banchi ha deciso di costuire la squadra attorno al trio Gentile-Langford-Melli, mentre è molto vicina la cessione di Malik Hairston. Per quanto riguarda il mercato in entrata, si fanno i nomi di Jarrius Jackson, guardia americana (ma con passaporto italiano) che l'anno scorso ha giocato a Cremona, Donell Taylor, capocannoniere del campionato con Reggio Emilian nella passata stagione e Travis Diener, miglior assistman del campionato (7,5 a partita) a Sassari che ha dato poco ottenuto la cittadinanza italiana

TAGS:
Basket
Olimpia Milano
Banchi

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento