Roland Garros: Federer si arrende a Wawrinka

Roger cede in tre set al connazionale, che in semifinale affronterà Tsonga. In campo femminile avanzano Ivanovic e Safarova

Wawrinka e Federer (Afp)

Roger Federer si inchina a Stanislas Wawrinka. L'ex numero uno del mondo perde il derby svizzero nei quarti di finale del Roland Garros: Stan si impone nettamente con il punteggio di 6-4, 6-3, 7-6 e vola per la prima volta in semifinale a Parigi. Il suo avversario sarà Jo-Wilfried Tsonga, che la spunta in cinque set su Kei Nishikori: 6-1, 6-4, 4-6, 3-6, 6-3 il punteggio. La prima semifinale femminile sarà Ivanovic-Safarova.

Wawrinka gioca una delle sue migliori partite al Roland Garros e ottiene la sua terza vittoria in carriera contro Federer: una superiorità testimoniata dal numero dei vincenti messi a segno (43 a 28). A Stan basta un break per set per chiudere i conti in poco più di duo ore. Ben più combattuto l'altro quarto di finale tra Tsonga e Nishikori, con il francese che la spunta dopo una battaglia di quasi quattro ore: venerdì Tsonga, numero 14 del tabellone, giocherà la sua seconda semifinale a Parigi dopo quella persa due anni fa contro David Ferrer.

Ana Ivanovic giocherà invece la sua terza semifinale parigina, la prima dal 2008. La serba, finalista del torneo nel 2007, supera l'ucraina Elina Svitolina, 19esima testa di serie, con un netto 6-3, 6-2. L'avversaria della 27enne di Belgrado sarà Lucie Safarova, numero 13 del seeding: nel suo quarto di finale la ceca batte 7-6, 6-3 la spagnola Garbine Muguruza, che lunedì aveva eliminato Flavio Pennetta.

TAGS:
Roland garros
Federer
Wawrinka
Nishikori
Tsonga
Ivanovic
Safarova

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X