Sei Nazioni 2015: Italia, ecco il XV anti-Francia

Tre cambi rispetto alla Scozia nella formazione che domenica affronterà i transalpini: rientrano Masi e Sarto, Vunisa rileva Favaro

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Sei Nazioni 2015: Italia, ecco il XV anti-Francia

Il commissario tecnico della Nazionale italiana di rugby Jacques Brunel ha ufficializzato il XV che domenica alle ore 16 affronterà la Francia all'Olimpico di Roma nella penultima giornata del Sei Nazioni 2015. Sono tre i cambi rispetto alla vittoriosa e convincente trasferta di Murrayfield: Andrea Masi e Leonardo Sarto rientrano a primo centro e all'ala, mentre Samuela Vunisa rileva l'indisponibile Simone Favaro nel ruolo di flanker.

Per il resto formazione confermata per dodici quindicesimi. Sarà la grande giornata di capitan Parisse, alla cinquantesima apparizione nel Sei Nazioni, tutte da titolare. Il match di domenica assegna il nono Trofeo Garibaldi dalla sua istituzione nel 2007: l'Italia ne ha vinti due, nel 2011 e 2013, una volta al Flaminio e l'altra all'Olimpico. Sono 35 i precedenti tra azzurri e 'galletti', con un netto 32-3 in favore di questi ultimi. La Nazionale di Brunel, dopo il colpo in Scozia, cerca la seconda vittoria nel Sei Nazioni 2015.

Questo il XV azzurro che affronterà la Francia all'Olimpico: Italia: 15 McLean, 14 Sarto, 13 Morisi, 12 Masi, 11 Venditti, 10 Haimona, 9 Gori, 8 Parisse, 7 Vunisa, 6 Minto, 5 Furno, 4 Biagi, 3 Chistolini, 2 Ghiraldini, 1 Aguero. A disp: 16 Manici, 17 De Marchi, 18 Cittadini, 19 Geldenhuys, 20 Barbini, 21 Palazzani, 22 Allan, 23 Bacchin. Ct: Brunel.

BRUNEL: "FRANCIA FAVORITA"

"Siamo convinti che la vittoria con la Scozia ha dato un impulso in piu', per tutte le squadre la vittoria e' la conferma del lavoro che si fa. Abbiamo lavorato bene, abbiamo avuto qualche problema in settimana, ma e' vero che la squadra ha dimostrato serenita'". Cosi' il ct dell'Italrugby, Jacques Brunel, a due giorni di Italia-Francia, sfida del Sei Nazioni, in programma domenica all'Olimpico. "In settimana abbiamo cercato di capire perche' abbiamo vinto e cosa possiamo fare di meglio ancora - spiega l'allenatore -. L'avversario e' un po' in difficolta' ma i francesi quando sono cosi' hanno la capacita' di trovare le risorse per andare avanti. Prima dell'inizio del torneo erano una delle favorite - sottolinea -. Oggi hanno una vittoria e due sconfitte come noi, c'e' un po' piu' di fiducia per noi e un po' meno per loro ma il ranking non e' cambiato e per il momento loro sono i favoriti". Brunel quindi ricorda i tre connazionali - Camille Muffat, Alexis Vastine e Florence Arthaud- morti nel corso di un reality in Argentina: "Non li conoscevo ma e' vero: e' stata una settimana particolare per lo sport francese. Sono campioni, giovani che erano in attivita' o che si erano ritirati da poco. E' stato un trauma".

TAGS:
Brunel
Rugby
Italia
Sei Nazioni

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X