Rugby, Sei Nazioni: Italia a testa alta, ma vince il Galles

A Cardiff i padroni di casa si impongono 23-15 nella prima gara del torneo. Le due mete di Campagnaro non bastano agli azzurri di Brunel

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Galles-Italia (IPP)

Comincia con una sconfitta il Sei Nazioni dell'Italrugby. Al Millennium Stadium di Cardiff gli azzurri di Brunel si arrendono al Galles campione in carica, che si impone 23-15 nella gara inaugurale del torneo. Parisse e compagni non sfigurano, realizzano due mete con Michele Campagnaro ma alla fine devono inchinarsi agli avversari. Per il Galles si tratta della 18.a vittoria in 21 confronti con l'Italia, attesa tra sette giorni a Parigi dalla Francia.

L'avvio di gara col Galles sembra incoraggiante, con gli azzurri protagonisti di un'azione insistita nella metà campo avversaria. Ma è un'illusione: i padroni di casa recuperano palla, sfruttano un grave errore di Esposito, ingannato da un rimbalzo, e dopo 90 secondi di gioco Cuthbert schiaccia a terra la prima meta del Galles, che vola sul 7-0 dopo la trasformazione di Halfpenny. La punizione trasformata da Tommaso Allan al 13' consente agli azzurri di restare a contatto, ma nel finale della prima frazione un placcaggio troppo "morbido" di Sgarbi su Roberts consente a Williams di volare a meta per la seconda volta e ad Halfpenny di fissare sul 17-3 il risultato del primo tempo. Gli azzurri tornano in campo con il piglio giusto e accorciano subito le distanze con Campagnaro, che schiaccia in meta sfruttando al meglio il grande lavoro di Sarto e porta l'Italia a -9. Gli azzurri potrebbero avvicinarsi ancora di più ma Allan prima sbaglia la trasformazione dopo la meta di Campagnaro, poi è sfortunato quando al 49' centra il palo su punizione. Il Galles controlla la gara ma non affonda, così il pubblico deve aspettare il 67' per vedere i primi punti dei padroni di casa nella ripresa su un piazzato di Halfpenny. Subito dopo però l'estremo del Galles è protagonista in negativo: Campagnaro intercetta un suo debole passaggio e vola a schiacciare la seconda meta personale. Allan questa volta non sbaglia la trasformazione e riduce a cinque punti lo svantaggio dagli avversari con dieci minuti da giocare. Nel finale però il Galles tiene alta la pressione sugli azzurri e chiude i conti al 74' con un altro piazzato di Halfpenny: finisce 23-15, l'Italia esce dal terreno di gioco del Millennium Cardiff a testa alta e può guardare con fiducia al prossimo impegno in casa della Francia.

IL TABELLINO

Galles-Italia 23-15
Galles: Halfpenny, Cuthbert, S. Williams, Roberts, North, Priestland, Phillips (28' st Webb), Faletau, Tipuric, Lydiate (25'st Warburton), A.W. Jones, Charteris (18' st Coombs), A. Jones (25' st R. Jones), Hibbard (28' st Owens), James (39' st Bevington). (22 Hook, 23 L. Williams). All.: Gatland.
Italia: McLean, Esposito, Campagnaro, Sgarbi, Sarto (37' st Iannone), Allan, Gori (26' st Botes), Parisse, Ma. Bergamasco (18' st Minto), Zanni (33' st Ma. Bergamasco), Bortolami (29' st Furno), Geldenhuys, Castrogiovanni (29' st Cittadini), Ghiraldini (18' st Giazzon), Rizzo (16' st De Marchi). (22 Orquera). All.: Brunel
Arbitro: Lacey (Irlanda)
Marcatori: nel pt 4' Cuthbert meta, tr. Halfpenny, 13' Allan c.p., 29' Halfpenny c.p, 39' S. Williams meta, tr. Halfpenny; nel st 3' Campagnaro meta, 28' Halpenny c.p., 30' Campagnaro meta, tr. Allan, 34' Halpenny c.p.
Spettatori: 66.974.

TAGS:
Rugby
6 Nazioni
Galles Italia

I VOSTRI COMMENTI

RottingCorpse - 02/02/14

giocando cosi una partita almeno secondo me la vinciamo :)

segnala un abuso

Sportivo85 - 01/02/14

peccato.. risultato bugiardo

segnala un abuso