IngrandisciDisattiva slideshow
Foto 1

Ufficio Stampa

Foto Ornella De Nes

Foto 2

Ufficio Stampa

Il capitano del Viadana Rugby Gabriel Pizarro con la maglia dedicata

Foto 3

Ufficio Stampa

Foto Raffaele Amici

Foto 4

Ufficio Stampa

Foto Raffaele Amici

Foto 5

Ufficio Stampa

Foto Raffaele Amici

Foto 6

Ufficio Stampa

Foto Angela Petrarelli

Foto 7

Ufficio Stampa

Foto Raffaele Amici

Foto 8

Ufficio Stampa

Foto Raffaele Amici

Foto 9

Ufficio Stampa

Foto Angela Petrarelli

Foto 10

Ufficio Stampa

Foto Angela Petrarelli

Foto 11

Ufficio Stampa

Wasps: Grazie a Carlo Festuccia, ex azzurro, la maglia dello storico club londinese

Foto 12

Ufficio Stampa

Paul Griffen, Calvisano

Foto 13

Ufficio Stampa

Ben Mowen

Foto 14

Ufficio Stampa

Il capitano del Copra Elior Volley, Hristo Zlatanov, con il fisioterapista della squadra Alessandro Russo

Foto 15

Ufficio Stampa

Foto Raffaele Amici

Foto 16

Ufficio Stampa

Foto Raffaele Amici

Foto Laura Rovellini: Valeria Caracuta della Rebecchi Nordmeccanica Volley

Ufficio Stampa

Foto Laura Rovellini: Valeria Caracuta della Rebecchi Nordmeccanica Volley

Foto 18

Ufficio Stampa

Foto Raffaele Amici

Foto 19

Ufficio Stampa

Foto Raffaele Amici

Foto 20

Ufficio Stampa

Zanni e Ghiraldini

Foto 21

Ufficio Stampa

Foto Raffaele Amici

Foto 22

Ufficio Stampa

Foto Raffaele Amici

Foto 23

Ufficio Stampa

Paolo Lazzari

Foto 24

Ufficio Stampa

Foto Angela Petrarelli

Foto 25

Ufficio Stampa

Foto 26

Ufficio Stampa

Foto 27

Ufficio Stampa

Foto 28

Ufficio Stampa

Foto 29

Ufficio Stampa

    Leoni rosa: a Movember si può

    Avete mai visto dei leoni rosa? E per di più con i baffi non proprio da felino ma piuttosto alla Hercule Poirot? Ebbene sì, esistono. Ed esistono per una buona causa: Movember, il mese dei baffi, dall'unione delle parole 'moustache' e 'november'. Trenta giorni, quelli appena trascorsi, in cui i rasoi sono banditi per sensibilizzare la gente su una malattia maschile come il cancro alla prostata, incentivare la prevenzione attraverso maggiori controlli e raccogliere fondi per combattere questo male. I Rugby Lyons Piacenza hanno voluto far sentire la propria voce così: rinunciando ai tradizionali colori bianconeri per vestirsi con casacche fucsia con tanto di baffi neri. E' accaduto in occasione della partita di campionato contro Udine ed è stato un successo. Perché i leoni rosa hanno fatto centro e non sono rimasti soli in questa importantissima battaglia. E quando con le loro maglie sono passati dal campo all'asta - ricavato totalmente devoluto a Movember - hanno ricevuto importanti sostegni, dal mondo del rugby italiano e mondiale (all'incanto le maglie azzurre con la firma di Ghiraldini e Zanni e il pallone di Italia-Australia autografato dai Wallabies) ma anche dal volley maschile (Copra Elior e la maglia firmata di Hristo Zlatanov) e femminile (le campionesse in carica della Rebecchi Nordmeccanica). Fino alla boxe. Tanti sportivi che con la loro sensibilità hanno contribuito a diffondere ancora di più Movember e i suoi capisaldi.

    • Invia ad un amico
    • OkNotizie
    • Stampa
    Fognini, è maledizione Carreño-Busta

    Fognini, è maledizione Carreño-Busta

    Il ligure saluta gli Australian Open

    I giornali: 19 gennaio

    I giornali: 19 gennaio

    La rassegna stampa dei quotidiani italiani ed esteri

    Higuain, l'ultimo dei "maledetti": via dalla Juve ed è flop

    Addio alla Juve e tutto va male

    Higuain è in buona compagnia

    MotoGP, la presentazione Ducati di Neuchatel

    Ducati si presenta

    A Neuchatel tolti i veli alla Desmosedici 2019

    MotoGP, ecco la Ducati per il 2019

    La sfida della Ducati

    Presentata la squadra MotoGP con Dovizioso e Petrucci

    Sci: welcome back Lindsey Vonn

    Welcome back Lindsey

    La Vonn è tornata a gareggiare a Cortina

    Genoa-Milan, striscioni di protesta in città

    Genoa, protesta in città

    Cinque striscioni contro Genoa-Milan di lunedì alle 15

    Fenomeni, rimpianti, bidoni: i brasiliani dell'Inter

    Fenomeni, rimpianti, bidoni: i brasiliani dell'Inter

    Brazao è l'ultimo di una lunga serie di giocatori verdeoro in nerazzurro

    Brazao, l'Inter ha il portiere del futuro

    Brazao, l'Inter ha il portiere del futuro

    Tutto fatto per il brasiliano classe 2000