Rugby, Pro 12: Galles amaro, Zebre battute dagli Ospreys

Al Liberty Stadium la squadra parmense tiene per un tempo, poi cala nella ripresa: la formazione di casa si impone 30-20

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Nuova sconfitta in Pro 12, la sesta in otto partite, per le Zebre di coach Cavinato, battute 30-20 dagli Ospreys a Swansea. Dopo un buon primo tempo, la formazione parmense paga a caro prezzo un blackout a inizio ripresa quando le mete di Andron e Jones indirizzano la gara a favore della squadra gallese. Le Zebre tentano il tutto per tutto nel finale e accorciano con un'altra meta di Vunisa, ma non basta. A fare festa sono gli Ospreys.

Marco Bortolami e compagni si presentano al Liberty Stadium di Swansea consapevoli che la sfida con gli Ospreys non sarà delle più semplici. I gallesi di coach Steve Tandy, che navigano nelle zone altissime della classifica di Pro 12, sono clienti scomodi. Eppure nel primo tempo le Zebre reggono l'urto e mettono in difficoltà i padroni di casa grazie a una meta di Cristiano e i punti al piede di Buso e Garcia.
Gli Ospreys vanno al riposo in vantaggio 15-13 grazie a cinque punizioni di Morgan. Cambia tutto nella ripresa. Gli Ospreys tornano in campo decisamente più determinati e per le Zebre si fa subito dura. Le mete di Andron e Duncan Jones (45' e 48') e la trasformazione del solito Morgan portano i gallesi sul 27-13 e di fatto non c'è più storia. Nonostante il pesante passivo, la squadra di Cavinato non molla e accorcia le distanze con una meta di Vunisa al minuto 61. Ma ormai è troppo tardi, gli Ospreys non si distraggono e chiudono la partita con l'ennesima trasformazione di Morgan per il definitivo 30-20. Grazie a questo successo i gallesi si portano momentaneamente al comando della classifica con 27 punti; le Zebre restano penultime con 8 punti.

TAGS:
Rugby
Pro 12
Ospreys
Zebre

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento