Vuelta 2014, 14a tappa: impresa di Hesjedal, Contador sempre in rosso

Il canadese beffa Zaugg negli ultimi metri di una salita terribile. Aru arriva coi migliori

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Ryder Hesjedal, foto Afp

Ryder Hesjedal trionfa in solitaria nella 14esima tappa della Vuelta di Spagna, sui 200 chilometri da Santander a La Camperona con arrivo sulla salita della Valle de Sabero. Il canadese, in fuga fin dai primi chilometri, beffa nel finale lo svizzero Oliver Zaugg, superandolo ai 300 metri dal traguardo. Tra i migliori Froome arriva con 7 secondi di vantaggio su Alberto Contador che mantiene saldamente la maglia rossa. Poco più indietro Fabio Aru.

Tappa davvero impegnativa quella odierna: dopo aver affrontato il Gpm di seconda categoria La Collada de La Hoz, il gruppo torna a salire sul Puerto de San Glorio, Gpm di prima categoria di quasi 21 km con pendenza media al 5,9%. L'ultima fatica di giornata si trova all'arrivo, sulla salita La Camperona di prima categoria all'8,3 di media con pendenza massima al 20%. Peter Sagan decide di abbandonare la Vuelta, senza vittorie di tappa, per concentrarsi sul Mondiale.

Sul Puerto de San Giorgio scollina per primo Luis Leon Sanchez, nuova maglia a pois della Vuelta, assieme al gruppetto dei 13 fuggitivi di giornata. Il plotone maglia rossa affronta l'asperità finale con 6 minuti di ritardo dagli attaccanti. Ai meno 2 dal traguardo la strada sale fino al 20%: Oliver Zaugg cerca lo scatto decisivo ed abbandona i compagni di fuga. Hesjedal però non molla e quando mancano 300 metri sorpassa lo svizzero e si invola in solitaria verso la conquista della tappa. Intanto poco più indietro si assiste alla battaglia per la classifica generale: Contador e Rodriguez si sfidano in scatti e contro-scatti ma è Froome a guadagnare 7 secondi sulla maglia rossa. Bravissimo Fabio Aru che riesce a mantenersi in ruota coi migliori. In classifica generale Contador precede ora Valverde di 42 secondi, terzo Froome a 1’13”. Aru è sesto a 2’15” dallo spagnolo della Tinkoff-Saxo.

Domani la quindicesima tappa con partenza da Oviedo e arrivo in salita a Lagos de Covadonga, percorso adatto a nuove fiammate dei migliori.

TAGS:
Hesjedal
Vuelta
Ciclismo
Contador

I VOSTRI COMMENTI

el shaarawy 1992 - 07/09/14

FORZAAAAAA ARUUUUUU ;)

segnala un abuso