Vuelta 2014, 9a tappa: Anacona show, Quintana in maglia rossa

Il colombiano della Lampre vince in solitaria sulla salita finale, il connazionale della Movistar è il nuovo leader

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Anacona, Foto da Twitter

Il colombiano Winner Andrew Anacona vince la nona tappa della Vuelta di Spagna, di 185 km da Carboneras de Guadazaon ad Aramon Valdelinares, con arrivo in salita. In uno splendido finale contraddistinto da diversi attacchi, Quintana riesce a conquistare la maglia rossa strappandola all'altro corridore della Movistar, Alejandro Valverde. Grande prova anche di Alberto Contador, secondo nella generale.

Giornata piuttosto complicata per i corridori che devono percorrere quasi 200 chilometri di salite e discese con arrivo sull'ascesa Aramon Valdelinares (Gpm di prima categoria di 8 chilometri al 6% di pendenza media). Tappa caratterizzata da una fuga piuttosto numerosa: tra i 31 attaccanti ci sono gli italiani Cataldo, Cunego, Felline e Nocerino. Sul percorso si abbatte un nubifragio che complica non poco il lavoro dei ciclisti. Ai meno 20 Winner Anacona, Bob Jungels e Javier Moreno salutano gli altri attaccanti: Anacona però è il più in forma e quando mancano 5,5 chilometri si invola in solitaria verso un'incredibile e meritata vittoria regalando il primo successo alla formazione italiana Lampre Merida.
 
Gli occhi sono però tutti sul gruppo maglia rossa: sotto lo striscione dell'ultimo chilometro scatto pazzesco di Alberto Contador, raggiunto sul traguardo da Quintana e Rodriguez. Valverde arriva pochi secondi più tardi ma perde la maglia rossa che finisce sulle spalle del suo compagno in Movistar, Nairo Quintana. Il colombiano ha ora 3 secondi di vantaggio su Contador e 8 su Valverde. Aru settimo a 1'07". 

TAGS:
Vuelta
9° tapopa
Anacona

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento