Vuelta 2014, 2a tappa: volata a Bouhanni, Valverde in rosso

Il francese si aggiudica lo sprint finale a San Fernando davanti a Degenkolb e Ferrari

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Nacer Bouhanni conquista la prima volata della Vuelta: il francese fa sua la seconda tappa del Giro di Spagna, bruciando all'arrivo di San Fernando John Degenkolb e Roberto Ferrari. Cambia subito padrone la maglia rossa, restando in casa Movistar: il leader della classifica generale è ora Alejandro Valverde, che succede così al compagno Jonathan Castroviejo. Nairo Quintana è secondo nella generale.

La frazione odierna, partita da Algeciras e con un solo Gp della montagna nella prima frazione per poi distendersi lungo un tracciato pianeggiante, ha visto Valerio Conti, Jaques Janse Van Rensburg, Francisco Aramendia e Romain Hardy protagonisti di una fuga (con loro anche Nathan Haas e Kristian Sbaragli, staccatisi dopo il GpM). Cinque minuti il vantaggio massimo ottenuto sul gruppo, quindi a meno di venti chilometri dal traguardo i quattro sono stati ripresi. La volata finale: Bouhanni (tre tappe conquistate dal talento della Fdj all'ultimo Giro d'Italia) si è imposto con autorità, vincendo per distacco su Degenkolb e Ferrari. Tra i primi dieci spiccano altri tre italiani: Francesco Lasca chiude quinto, Oscar Gatto sesto e Matteo Pelucchi decimo.
 
Domani la strada inizia a salire, seppur senza percentuali importanti: la terza tappa, da Cadice ad Arcos de la Frontera, prevede quattro Gran Premi della montagna, di terza categoria. 

TAGS:
Ciclismo
Vuelta

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento