Morte Pantani, la Procura di Rimini: "Atto dovuto riaprire l'inchiesta"

Il procuratore Giovagnoli: "Se ci sarà l'esigenza di nuove indagini, chiederemo al Gip"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Il corpo di Marco Pantani ritrovato a Rimini, foto IPP

"Abbiamo appena ricevuto le carte presentate dai familiari e aperto un'indagine. E' un atto dovuto quando arriva un esposto-denuncia per omicidio volontario. Leggeremo le carte, se ci sarà l'esigenza di indagini chiederemo al Gip". Così si è espresso il procuratore di Rimini Paolo Giovagnoli, intercettato dall'Ansa, sulla riapertura dell'inchiesta sulla morte di Pantani: "Al momento non facciamo alcun commento, dobbiamo approfondire la questione".

I familiari di Pantani e i loro legali, ha spiegato, "hanno fatto indagini e depositato memorie". Ad ogni modo, "bisogna vedere anche alla luce del risultato del processo che ci fu a suo tempo, bisogna vedere il risultato delle loro indagini in confronto all'esito del processo" sulla morte del Pirata.

TAGS:
Pantani
Rimini

I VOSTRI COMMENTI

frankiebeerross - 02/08/14

Atto dovuto?..............................ma per favore!,dove eravate prima è?.

segnala un abuso