Tour 2014, 14a tappa: Majka show, Nibali sempre più in giallo

Il polacco conquista la prima vittoria da professionista nel giorno dell'Izoard. Il messinese consolida la prima posizione nella generale

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Il polacco Rafal Majka trionfa nella 14esima tappa del Tour de France 2014, da Grenoble a Risoul conquistando così la sua prima vittoria da professionista. Nel giorno del Col d'Izoard, vetta più alta della Grande Boucle, Vincenzo Nibali consolida la maglia gialla chiudendo al secondo posto dietro al corridore della Saxo-Tinkoff. Lo Squalo dello Stretto guadagna altri preziosi secondi sui diretti avversari. Terzo il francese Peraud.

Dopo lo straordinario successo di Nibali in maglia gialla a Chamrousse, il Tour prosegue il suo viaggio sulle Alpi. La tappa odierna prevede tre Gran Premi della Montagna tra cui il mitico Col d'Izoard, vetta più alta (2360 metri di altitudine) di questa Grande Boucle. Pochi chilometri dal via ed ecco la fuga di giornata composta da una ventina di corridori: tra questi anche Purito Rodriguez che scollina per primo sull'Izoard.
 
Nella lunga e tecnica discesa seguente i due corridori dell'Ag2R, Barde e Peraud, provano l'attacco ma Nibali chiude senza problemi. Il gruppetto dei fuggitivi, ridotto a 10 unità, ha un vantaggio di circa 40" sul plotone maglia gialla all'imbocco dell'ultima ascesa di giornata, il Gpm di prima categoria che porta al  traguardo di Risoul. A 10 chilometri dall'arrivo ecco il tentativo di Alessandro De Marchi, corridore della Cannondale, seguito a ruota da Rafal Majka e da Purito Rodriguez. L'italiano e lo spagnolo crollano sul tratto duro e Majka si invola in solitaria verso il suo primo trionfo da professionista.
 
Dal gruppo maglia gialla, ai meno 3.5, ecco lo scatto di Vincenzo Nibali con il solo Peraud a ruota. Lo Squalo dello Stretto chiude al  secondo posto con un distacco di 25 secondi, precedendo di 2 il francese. Più indietro arrivano Pinot, Bardet e Van Garderen. In classifica generale Nibali ha ora un vantaggio di 4'37” su Valverde, terzo Bardet a 4'50”. 

TAGS:
Ciclismo
Tour
Nibali
Majka

I VOSTRI COMMENTI

Toff26 - 19/07/14

pablo3

Beh con i se e con i ma, non si possono fare discorsi. Oggi ho sentito che se Contador non fosse caduto Avrebbe la maglia gialla.. Ma chi lo ha detto? Dove sta scritto..

segnala un abuso

pablo3 - 19/07/14

Contentissimo per Nibali

@Toff26
"più forte al mondo" non saprei... ricordati che mancano Contador, Froome e un certo Quintana

segnala un abuso

Toff26 - 19/07/14

E' inutile continuare a parlare di doping, ormai si sa che ne fanno uso tutti. Ma vince comunque il più forte. Si alza solo il livello della competizione, per questo non capisco il motivo di questa pratica. Comunque Nibali in questo momento in salita è il più forte al mondo!!

segnala un abuso