Giro d'Italia 2014, 3a tappa: Kittel-bis, Dublino è sua

Il tedesco conquista la seconda vittoria consecutiva precedendo in volata Swift e Viviani. Matthews sempre in rosa

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Kittel, AFP

Marcel Kittel conquista la seconda vittoria consecutiva al Giro d'Italia vincendo con una volata show sul traguardo di Dublino la terza tappa, di 187 chilometri con partenza da Armagh. Il tedesco della Giant Shimano, con una progressione pazzesca, supera sul traguardo Ben Swift della Sky ed Elia Viviani della Cannondale. Non muta la classifica generale con Michael Matthews della Orica GreenEdge che mantiene la maglia rosa.

Giornata contraddistinta ancora una volta dalla pioggia e dal forte vento che mette in difficoltà i corridori. Dopo 7 chilometri dal via si staccano dal gruppo Yonder Godoy dell'Androni, Miguel Angel Rubiano del Team Colombia, Gert Dockx della Lotto Belisol, Giorgio Cecchinel della Neri Sottoli e Maarten Tjallingii della Belkin, già in fuga nella seconda tappa e maglia azzurra consolidata. Intanto nel gruppo si susseguono le cadute: coinvolti tra gli altri anche Gasparotto, Scarponi e la maglia rosa Matthews senza gravi conseguenze. Il plotone dei migliori, come a Belfast, raggiunge i 5 fuggitivi ai meno 7 dal traguardo. All'ingresso di Dublino sono la Giant Shimano di Kittel e la Cannondale di Elia Viviani a lanciare la volata. Il tedesco fatica a mantenere le prime posizioni ma, con uno sprint incredibile, riesce a tornare su Swift e su Viviani scavalcandoli all'arrivo. La maglia rosa resta sulle spalle di Matthews. Lunedì il Giro riposa permettendo ai corridori di tornare in Italia: appuntamento martedì con la quarta tappa da Giovinazzo a Bari.

TAGS:
Giro
Tappa
Kittel
Dublino
Matthews
Swift
Viviani

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento