Giro delle Fiandre, giallo sulle condizioni della donna travolta

Incidente con il corridore della Garmin, Johan Van Summeren

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Van Summeren, foto IPP

E' giallo sulle condizioni dell'anziana travolta da Johan Van Summeren (del team Garmin) al Giro delle Fiadre. La donna, apparsa subito in gravi condizioni, era stata data per morta da alcune fonti belghe che, però, hanno poi spiegato che la notizia non è ancora ufficiale. Trasportata in ospedale l'anziana potrebbe essere quindi ancora adesso in coma. In stato di choc, ovviamente, il ciclista, già dimesso dall'ospedale: "Se riuscirò a dormire stasera? - aveva detto -. Difficile: doveva essere una bella domenica, e invece...". 

 
 

TAGS:
Ciclismo
Giro delle fiandre
Incidente
Johan Van Summeren

I VOSTRI COMMENTI

dust56 - 07/04/14

Ma come si fa a non proteggere un'isola in mezzo ad un vialone percorso a tutta velocità. La signora poteva anche non essere lì ma forse ha salvato la vita al ciclista facendo scudo con il suo corpo. Organizzatori da denuncia!

segnala un abuso

Pacifico2013 - 06/04/14

Ma siamo da ricovero???
Quella sig.ra e mi dispiace per lei,se voleva andare in televisione c'è riuscita.
Io a questo punto gli farei pagare tutti ii danni derivanti,compresi quelli al ciclista una multa salata da parte del comune.E poi giudichiamo l'Italia?Almeno abbiamo il mare,magra consolazione ma è una realtà

segnala un abuso

Pacifico2013 - 06/04/14

Ma siamo da ricovero???
Quella sig.ra e mi dispiace per lei,se voleva andare in televisione c'è riuscita.
Io a questo punto gli farei pagare tutti ii danni derivanti,compresi quelli al ciclista una multa salata da parte del comune.E poi giudichiamo l'Italia?Almeno abbiamo il mare,magra consolazione ma è una realtà

segnala un abuso

juaninho23 - 06/04/14

qualsiasi sport ad alta velocita nn dovrebbe mai permettere o venire a contatto col pubblico il ciclismo e stupido cosi come il rally in fase di sicurezza si e rimasti a 100 anni fa fate delle piste e correte li dentro punto e basta se vi sta bene e cosi senno cambiate sport nn e la prima volta che succede sia nel ciclismo che nel rally

segnala un abuso

Peppelepo - 06/04/14

Purtroppo l'ignoranza è dilagante... La signora voleva vedere la gara in prima fila e questo è il risultato... Spero si riprendano presto entrambi e sopratutto spero che la signora si dia al golf... C'È troppo poco rispetto per i ciclisti... Sport spesso sottovalutato...

segnala un abuso

maxnumero1 - 06/04/14

sport che odio,non l'ho mai potuto sopportare,anche se,non è certo colpa del ciclista

segnala un abuso

madunina - 06/04/14

Buonasera.
L'idiozia di certi organizzatori è pazzesca. Quella poveretta non era nemmeno sul marciapiede ma, su un isola.
Il ciclismo in materia di sicurezza è obsoleto. Ciclisti che viaggiano a 70 km orari, non devono trovarsi d'avanti degli ostacoli o persone. Si devono mettere dei cordoni lungo tutto il tragitto e alla gente è tassativamente vietato
il suo superamento. Un altro sport che, andrebbe rivisto è il rally. Sicurezza zero.

segnala un abuso

siriodorione - 06/04/14

Complimenti a chi ha permesso a quelle persone di stare lì -.-'

segnala un abuso