CICLISMO

Vuelta, guizzo di Barguil nella 13.a tappa

Nocentini chiude secondo, Nibali resta leader della classifica

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Il gruppo in azione (Afp)

Il francese Warren Barguil vince la 13.a tappa della Vuelta Espana, dopo 169 chilometri da Valls a Castelldefels, alle porte di Barcellona, mentre Vincenzo Nibali mantiene la maglia rossa di leader della classifica generale. La frazione vede anche il secondo posto di Rinaldo Nocentini. La tappa si presta ad una fuga da lontano e così dal gruppo maglia rossa si stacca un gruppetto di corridori fuori classifica pronti a giocarsi la vittoria.

Il percorso prevede due GP della Montagna con l'Alto de Rat Penat, di prima categoria, posizionato a 50 km dal traguardo. Dopo l'ultima ascesa rimangono in 10: tra questi anche gli italiani Michele Scarponi della Lampre, Rinaldo Nocentini dell'Ag2R la Mondiale e Ivan Santaromita della Bmc. Il gruppo maglia rossa, comandato dagli uomini Astana di Nibali, lascia correre e così i fuggitivi guadagnano oltre 3 minuti e mezzo di vantaggio. Nel finale si susseguono gli scatti tra i corridori di testa con il francese Warren Barguil che riesce a scappare al chilometro finale sorprendendo tutti con una grandissima azione da finisseur. E così il 21enne del Team Argos conquista la sua prima vittoria da professionista alzando le braccia al cielo. Secondo posto per Rinaldo Nocentini, terzo Mollema e quarto l'altro azzurro Ivan Santaromita. A oltre 2 minuti e mezzo arriva il gruppo maglia rossa con Nibali che mantiene la leadership della classifica. Domani la Vuelta entra nel vivo con la 14.a tappa da Bagà alla Collada de la Gallina nel bel mezzo dei Pirenei. Non solo l'arrivo in salita nella piccola Andorra: il percorso presenta anche il temutissimo Port de Envalira, Gran Premio della Montagna di Categoria speciale di 26,7 chilometri con rampe fino al 15% di pendenza.

TAGS:
Ciclismo
Vuelta
Nibali
Barguil

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento