Vuelta 2013, 5a tappa: vince Matthews, Nibali resta in rosso

L'australiano della Orica Greenedge trionfa in volata sul traguardo di Lago de Sanabria; il messinese resta leader della generale

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Matthews, Lapresse

Michael Matthews (Orica Greenedge) ha vinto la quinta tappa della Vuelta con arrivo a Lago de Sanabria. L'australiano si è imposto in volata sull'argentino Maximiliano Richeze (Lampre-Merida) e sul belga Gianni Meersman (Omega Pharma-Quick Step). La maglia rossa di leader della classifica generale resta sulle spalle di Vincenzo Nibali. Domani sesta tappa in larga parte pianeggiante da Guijuelo a Caceres per un totale di 175 chilometri.

La frazione odierna, lunga 174 chilometri, è stata caratterizzata da una fuga a cinque, iniziata già meno di un'ora dopo la partenza da Sober, che ha visto protagonisti Vandewalle, Courteille, Edet, Piedra e Anacona. Il vantaggio dei fuggitivi ha superato anche i dieci minuti per poi assottigliarsi sempre di più negli ultimi chilometri.

A dieci chilometri dalla fine è il francese Courteille a tentare lo scatto, subito seguito dal belga Vandewalle, mentre Anacona, Piedra ed Edet vengono ripresi dal gruppo. Ma non è finita: lo scatto di Courteille e Vandewalle viene annullato a tre chilometri dal traguardo grazie soprattutto al lavoro di Tony Martin. Tuttavia il lavoro degli uomini Omega è troppo prematuro. Cercano di approfittarne Perez e Verdugo (Euskaltel Euskadi) che provano a sorprendere tutti. Niente da fare: nemmeno questo tentativo di fuga va a buon fine e la tappa si decide in volata negli ultimi cinquecento metri. A trionfare sul traguardo di Lago de Sanabria è Matthews davanti a Richeze e Meersman.

TAGS:
Ciclismo
Vuelta 2013
Quinta tappa
Matthews
Nibali

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento