Caso Pistorius, mamma Steenkamp: "Non è stata fatta giustizia"

"Accettiamo il verdetto del giudice ma non siamo soddisfatti"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

June e Barry Steenkamp, foto Afp

Il dolore di June Steenkamp non si è ancora placato. La madre di Reeva, la modella uccisa da Pistorius il 14 febbraio del 2013, si esprime sulla sentenza di condanna a 5 anni per il campione paralimpico: "Rispettiamo il verdetto del giudice, ma sono convinta che non sia stata fatta giustizia. In questo puzzle mancano ancora dei pezzi che solo Oscar potrebbe ricomporre. Non cerchiamo vendetta, ma solo la giusta punizione per il reato commesso".

Il tribunale di Pretoria ha condannato Pistorius per omicidio colposo. Fra dieci mesi, in caso di buona condotta, potrà già richiedere i domiciliari. Per alcuni la pena appare troppo mite. Anche la madre della sua ex fidanzata dice che "la famiglia è delusa dal verdetto, ma bisogna accettare ciò che ha deciso il giudice. Forse le prove a sua disposizione non erano abbastanza, ma adesso vogliamo tornare a vivere".

TAGS:
Steenkamp
Pistorius

I VOSTRI COMMENTI

wakeman - 23/10/14

"Il dolore di June Steenkamp non si è ancora placato"?
ma ve l'immaginate cosa si prova a vedersi ammazzato un figlio a 25 anni?
placare? MAIIIIIIIIIII

segnala un abuso