Ricovero per Oscar Pistorius. E' malato di ansia

Decisiva la deposizione della psichiatra Merryl Vorster nel processo. Il pm chiede "30 giorni per verificare il suo stato mentale"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Pistorius, IPP

Dalla pista all'ospedale. Il triste destino di Oscar Pistorius. Il sudafricano rischia il ricovero in una clinica psichiatrica per 30 giorni per la verifica del suo stato mentale. Questa è la richiesta del pm Gerrie Nel dopo la deposizione della psichiatra Merryl Vorster nel processo in cui l'atleta è incriminato per l'omicidio in della fidanzata. Secondo il medico Pistorius soffrirebbe di ansia. Forse oggi la decisione del giudice.

La difesa di Pistorius si è opposta alla richiesta del pm. Mossa che va in contraddizione con la linea sostenuta finora, nella quale si puntava all'insanità mentale del campione. In realtà, il fatto che sia stato proprio il pm a chiedere il ricovero di "Blade Runner" potrebbe rivelarsi un boomerang. Infatti se la richiesta venisse accolta e se al termine del ricovero si dovesse accertare che l'imputato è sano, la condanna per Pistorius sarebbe davvero vicina. Alla base della sua "ansia generalizzata", per la dottoressa Vorster, ci sarebbe il suo difficile rapporto con la disabilità che fa sì che il campione "non si autostima nonostante i suoi successi, perché non gli è mai stato permesso di considerarsi un disabile". In attesa della decisione del giudice, siamo di fronte al dramma di un atleta. Leone in pista, fragile nella vita.

TAGS:
Pistorius
Ansia
Clinica
Gerrie Nel
Merryl Vorster

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento