Atletica, Caster Semenya smentisce il matrimonio con Violet Raseboya

Secondo il Daily Sun sarebbe prossima alle nozze, ma la sudafricana nega: "Non credete a ciò che scrive la stampa"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Caster Semenya e Violet Raseboya, Foto dal Web

Nessun matrimonio in vista per Caster Semenya, salita alla ribalta per i dubbi sulla sua sessualità dopo i successi a Berlino e a Londra. Secondo quanto riferito dal Daily Sun, la sudafricana sarebbe pronta a chiedere la mano della fidanzata ed ex atleta Violet Raseboya, ma è proprio la Semenya a smentire l'indiscrezione al sito sudafricano Sport24.co.za: "Non ci sarà un matrimonio, non credete a ciò che scrive la stampa".

In Sudafrica la legge sui matrimoni gay è in vigore dal 2006. E la famiglia dell'ex campionessa del mondo del doppio giro di pista, seguendo il rito Zulu, avrebbe anche raggiunto, come riportato da "Drum", "Sowetan" e il "Daily Sun", un accordo con i parenti della futura sposa per definire il prezzo della dote (una somma pari a circa 1.750 euro). Un rituale che, in genere, sancisce definitivamente le intenzioni in vista del matrimonio. Ma poco dopo la pubblicazione di queste indiscrezioni, la Semenya ha prontamente smentito tutto: "Non ci sarà un matrimonio, non credete a ciò che scrive la stampa".

La Semenya, che parteciperà al Golden Gala Pietro Mennea del 5 giugno all'Olimpico di Roma, calamitò l'attenzione generale nel 2009 quando, soltanto 18enne, dominò la gara degli 800 dei Mondiali di Berlino e fu al centro di violente polemiche per la sua scarsa femminilità. Successivamente accettò di sottoporsi alle cure consigliatele dalla commissione medica della Iaaf e poi tornò alle gare, vincendo l'argento all'Olimpiade di Londra.

TAGS:
Caster Semenya
Atletica
Matrimonio
Violet Raseboya

I VOSTRI COMMENTI

--Teaccio-- - 13/05/14

Questo sono 4 anni che si sa che è un uomo, e ci si stupisce pe queste cose??

segnala un abuso