Vuelta 2015, Nibali escluso: "Chiedo scusa a tutti"

Il siciliano dell'Astana, squalificato per essersi fatto trainare dall'ammiraglia, si sfoga su Facebook: "Tanto fango per questo sbaglio"

Vuelta 2015, Nibali escluso: "Chiedo scusa a tutti"

La Vuelta di Spagna 2015 doveva essere la corsa della rivincita per Vincenzo Nibali dopo una stagione deludente, ma è stato squalificato dopo sole due tappe dagli organizzatori per essersi fatto trainare dalla sua ammiraglia per circa 200 metri. L'azzurro in serata ha scritto su Facebook ai suoi tifosi: "Per quello che é successo oggi chiedo veramente a tutti le scuse pubbliche, per chiunque si sia indignato o vergognato per me".

Nibali, dopo essersi scusato coi suoi fan, si è poi sfogato contro quelli che non hanno perso tempo per attaccarlo per questo gesto quasi fisiologico in seguito ad una caduta e nella foga di rientrare sul gruppo: "Quando risalgo sulla mia bici ho un ritardo di 1:20, mi fiondo all'inseguimento senza paura, senza acqua da solo, piano piano guadagno terreno e trovo i miei compagni che mi aspettano lunga la strada, la testa che pensa che devo andare e devo rimanere davanti in corsa per quelle persone che mi guardano, per quelle che mi amano, per mia moglie, mia figlia e per quelli che si staranno domandando come sto, vado avanti per far vedere che non mi sono fatto niente, fino a quello sbaglio che mi costa caro, una trainata di 150 metri per cui molti sono pronti a gettare del fango (è rientrato per che si è attaccato), nessuno sottolinea che è caduto, è stato attaccato, è da solo all'inseguimento contro 18 corridori che spingono a tutta davanti!! No signori nel ciclismo la corsa è corsa nessuno ti aspetta!! Nel ciclismo episodi come questi ce ne sono molti, a maggior ragione dopo una caduta!! Alla fine tutto avrei pensato una multa salata da pagare ed una penalizzazione come si usa fare per restare fuori classifica!!! Avrei accettato anche una penalità di dieci minuti!! Dopo tutto io non sarò il primo ne l'ultimo di questa vicenda".

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X