Europei: Paltrinieri oro negli 800, super-Dotto oro nei 100

Detti magnifico secondo dietro Greg. E Luca Dotto fa l'impresa sui 100: magnifico. La Pellegrini finale nei 200

Europei: Paltrinieri oro negli 800, super-Dotto oro nei 100

Greg Paltrinieri e Gabriele Detti: sono loro i fenomeni del mezzofondo europeo, altro oro e altro argento negli 800 agli Europei di Londra dopo lo storico bis sui 1500. Luca Dotto è invece il nuovo re europeo dei 100, dopo le imprese di Magnini dieci anni fa. Gare spettacolari, tutte al comando, per Greg e Dotto. Ottimo argento anche per la 4x100 mista (con la Pellegrini in piscina). Infine bronzo per la Bianchi nei 100 delfino.

Per Paltrinieri è il secondo oro dopo quello conquistato nei 1500 sl. Il fenomeno di Carpi ha nuotato in 7'42''33, nuovo record dei campionati e miglior crono stagionale al mondo. Detti, invece, con il tempo di 7'43''52 conquista la sua terza medaglia dopo l'oro nei 400 sl e l'argento nei 1500 sl. Terzo posto e medaglia di bronzo per l'ucraino Mykhaylo Romanchuk in 7'47''99.

LUCA DOTTO RE DEI 100

Luca Dotto ha vinto la medaglia d'oro nei 100 metri stile libero maschili ai Campionati Europei di nuoto a Londra con il tempo di 48''25. Dotto è il quarto italiano a vincere l'oro ai Campionati Europei nella gara regina. Medaglia d'argento per l'olandese Sebastiaan Verschuren in 48''32, bronzo per il francese Clement Mignon in 48''36. Una gara tutta in testa, per i risorto campione azzurro, pur con un tempo inferiore a quello da lui stesso ottenuto in apertura di staffetta.

LA 4X100 MISTA E' D'ARGENTO

Ma le soddisfazioni non finiscono qui. Gli azzurri hanno ottenuto un argento nella finale della staffetta 4x100 stile libero mista uomini-donne con il nuovo record italiano. Oro alla fortissima Olanda con il tempo di 3.23.64. L'Italia con Filippo Magnini, Luca Dotto, Erika Ferraioli e Federica Pellegrini ha nuotato in 3.24.55. Medaglia di bronzo per la Francia in 3.25.49.

ILARIA BIANCHI DI BRONZO NEI 100 DELFINO

Medaglia di bronzo di Ilaria Bianchi nei 100 farfalla agli europei di nuoto in svolgemento a Londra. L'azzurra ha chiuso in 57"52, record dei campionati, alle spalle della svedese Sarah Sjoestroem (55"89) e della danese Jeanette Ottesen (56"83). "Questa è la mia vasca - racconta la Bianchi - volevo fare meglio di ieri, non ci sono riuscita ma va bene lo stesso. Non vedevo la Szilagy perché sapevo che la lotta sarebbe stata per lei. Sono arrivata lunga ma ogni tanto la fortuna gira. Quello che ho fatto mi serve e sto andando nella direzione giusta per le Olimpiadi".

E FEDERICA VA IN FINALE

Federica Pellegrini si è qualificata per la finale dei 200 stile libero femminile ai Campionati Europei di nuoto a Londra, in programma domani. Subito dopo l'impresa di Paltrinieri e Detti, la campionessa veneta è scesa in vasca e ha vinto agevolmente la sua semifinale con il tempo di 1'56''73, tempo di grande rilievo (il secondo in assoluto) che la pone, ovviamente, candidata a conquistare l'oro dopo la delusione, ieri, della staffetta 4x200.

TAGS:
Nuoto
Europei
Paltrinieri