Bach: "Roma 2024, che rimpianto"

Una decisione tutta politica che amareggia

  • A
  • A
  • A

A una settimana dal ritiro della candidatura per Roma 2024 il presidente del Cio Thomas Bach ha voluto ringraziare con una lettera il numero uno del Coni Giovanni Malagò. "Non c'è dubbio che il progetto avrebbe lasciato un'eredità positiva. È questo il rimpianto del numero uno del comitato olimpico che amaramente commenta "la decisione è stata tutta politica" e ha bruciato investimenti possibili da 1 miliardo e 700 milioni.  

Bach ha aggiunto che negli ultimi giorni è stato chiaramente dimostrato che la decisione del Consiglio Comunale era politicamente motivata per ragioni che sono andate al di là del progetto Olimpico. Ma si guarda già al futuro. E i rapporti con l'Italia e il suo Governo ha assicurato il presidente del Cio sono eccellenti. Malagò punta su Milano, magari per il 2028, sperando che a vincere la corsa a cinque cerchi quattro anni prima sia Los Angeles.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments