Nuoto: Manaudou fermata per furto a Disneyland

L'ex campionessa francese e un'amica bloccate all'uscita da un negozio: 'bottino' da 500 euro

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Nuoto: Manaudou fermata per furto a Disneyland

Laure Manaudou, ex campionessa francese di nuoto, è stata fermata a Disneyland Paris per furto: l'ex atleta è stata bloccata all'uscita da un negozio del parco divertimenti assieme ad un'amica con un bottino di circa 500 euro (200 per la Manaudou, 300 per l'altra ragazza). La Manaudou, che aveva con sè anche la figlioletta Manon di 4 anni e mezzo, è stata poi portata in commissariato e rilasciata con un richiamo formale da parte della Polizia.

Esiste anche un video nel quale si vede l'ex nuotatrice mentre sta scegliendo alcuni articoli e si reca alla cassa. Laure Manaudou ha così dovuto trascorrere il pomeriggio al commissariato di Meaux. Contro di lei èstato pronunciato un "richiamo alla legge", una misura che permette di evitare conseguenze penali per atti di delinquenza non gravi. Il parco non ha però sporto denuncia. Su Facebook l'ex campionessa, che alle Olimpiadi di Atene del 2004 aveva portato a casa tre medaglie d'oro, si è poi scagliata contro i media dicendosi "disgustata" per come è stata trattata.

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento