Boxe: Fragomeni e Spada sconfitti, sorridono Chakhkiev e Murray

Il pugile lombardo fallisce l'assalto al titolo europeo dei massimi leggeri. Il romano dice addio al mondiale pesi medi

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

La grande boxe torna protagonista ma non sorride ai colori azzurri. Doppia sconfitta per i due italiani impegnati. Sul ring di Mosca, Giacobbe Fragomeni viene battuto per il titolo europeo dal siberiano Chakhkiev in quattro round. Per il 45enne milanese ormai è tempo, dopo una brillante carriera, di pensare all'addio al ring. L'altro match di Montecarlo, per il titolo Silver Wbc, se lo aggiudica il britannico Martin Murray, battuto Domenico Spada.

Rakhim Chakhkiev chiude la contesa al quarto round con un gancio corto molto potente, che Fragomeni non riesce ad assorbire. Del resto, dopo due round sostanzialmente di studio, nel terzo non c'è stata più storia e i 14 anni di differenza si sono fatti sentire tutti. Per Fragomeni è forse arrivato il momento di dire basta, a 45 anni con un oro europeo e un titolo mondiale conquistati la carriera del pugile lombardo può dirsi conclusa con tante soddisfazioni ottenute.

Discorso diverso per Domenico Spada, il suo match contro Martin Murray, valido per la semifinale del titolo Silver Wbc è influenzato da una ferita al sopracciglio, sfuma così la possibilità di conquistare il titolo per il pugile romano, l'arbitro interrompe il match al settimo round, considerando la ferita più grave del previsto. Si va alla lettura dei cartellini dei giudici, tutti premiano il britannico. Per Murray adesso c'è la finale contro Miguel Angelo Cotto. Il pugile romano perde una buona occasione.

TAGS:
Boxe
Fragomeni
Spada
Chakhkiev
Murray

I VOSTRI COMMENTI

ma fatela finita... - 26/10/14

Fragomeni imbarazzante...

segnala un abuso