Federica Pellegrini: "Doping? Tolleranza zero"

A proposito di Schwazer-Kostner: "Fosse capitato a me, lo avrei mollato mesi prima"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Pellegrini, Magnini, IPP

"Tolleranza zero con chi si dopa, spero li mettano dentro tutti e buttino via la chiave, perché noi ci facciamo un sedere cosi'...". Federica Pellegrini prende posizione e non ha dubbi su cosa avrebbe fatto al posto di Carolina Kostner, quando il suo ex fidanzato Alex Schwazer è stato trovato positivo prima della marcia di Londra 2012. "Se fosse capitato a Filippo lo avrei mollato molti mesi prima", ha detto l'olimpionica di nuoto, testimonial assieme al fidanzato Magnini del videogioco Drive club.

"Mi spiace per lei e per lui - ha detto ancora la Pellegrini, riferendosi a Kostner e Schwazer -. Ho visto la conferenza stampa di Schwazer, credo che la sua sia stata una debolezza personale, forse non riusciva a tornare ai suoi livelli e questo e' difficile da accettare per ogni atleta". "Però - ha aggiunto - io non tollero il doping, né in generale le scorciatoie nella vita: io non potrei stare con una persona che si dopa". A proposito della reperibilità richiesta agli atleti per i controlli antidoping, Pellegrini ha spiegato di avere "sul cellulare un allarme ogni sera alle 22, per compilare la location form". "Una volta può capitare di dimenticarsi, forse due, ma tre diventa difficile. Io ho sempre creduto nello sport pulito e mi spiace vedere che il doping dilaga anche nel nuoto".

DA LUCAS A GIUNTA, LA VERITA'

E poi il passaggio da Lucas a Giunta. "Ben vengano i gufi, portano fortuna". Federica Pellegrini risponde con un sorriso di sfida a chi aspetta al varco lei e Matteo Giunta, l'allenatore al quale si è affidata dopo la separazione annunciata ieri dal francese Philippe Lucas. "E' sempre così, ogni volta che scendo in acqua c'è una parte che spera di vedermi andar male - ha detto-. Ma i gufi portano fortuna, spero ce ne siano sempre più. Quello da Lucas non è stato un divorzio, una brutta parola usata in molti titoli. E' meglio avere un allenatore presente 24 ore al giorno, di fatto Matteo lavora con me da due anni. A molti scoccia che a 32 anni sia più bravo di molti altri, ma in Italia è sempre così". "Adesso mi concentro sui 200 stile libero, per migliorare ogni aspetto tecnico. E' la mia gara, quella della prima medaglia ad Atene 2004 e molte altre, mi fa sentire me stessa", ha chiarito la Pellegrini, che invece prende le distanze dalla querelle fra il presidente del Coni, Giovanni Malagò, e quello della Federnuoto, Paolo Barelli. "Sinceramente non voglio entrarci. Io sono del circolo Aniene, presieduto da Malagò - ha tagliato corto -. Di sicuro ho subito molte ingiustizie nella mia carriera, ma non è il momento per parlarne".

TAGS:
Altri sport
Pellegrini
Magnini
Kostner

I VOSTRI COMMENTI

dust56 - 18/09/14

@torakiki il giustiziere
non hai capito...sto solo prendendo le difese della Kostner non del fidanzato. Non so quanti anni hai ma ricordati una cosa, nella vita non esiste solo il bianco o il nero ma tantissime sfumature di cui non ne conosciamo nemmeno l'esistenza.
Per cui, attenti a giudicare e persone se non si conoscono le motivazioni del loro comportamento, anche perché nessuno è impeccabile, nemmeno tu che scrivi urlando.

segnala un abuso

torakiki il giustiziere - 18/09/14

CARO DUST56...CHI BARA NELLO SPORT NON HA ATTENUANTI NE SCUSANTI.....QUINDI PER QUELLO CHE MI RIGUARDA NON ESISTE...

segnala un abuso

dust56 - 18/09/14

Con tutto il rispetto per la campionessa Pellegrini, anche lei dovrebbe imparare un fondamento di vita insegnato dai Pellerossa: "non giudicare una persona se non hai trascorso almeno una luna nei suoi mocassini".
E' facile dare consigli senza sapere esattamente come viveva e quello che provava la Kostner (quante sciocchezze si fanno per una persona che si ama tantissimo!).
Forse per la Pellegrin,i che passa da un amore ad un altro abbastanza disinvoltamente, sarebbe stato più facile.

segnala un abuso

rosicateineterno - 17/09/14

Ha barato ed è giusto che SOFFRI !!!!!!!

Fantozzi! Batti lei?

segnala un abuso

rosicateineterno - 17/09/14

chi puo' ?? tu ??

Io no. Ma hai detto una cosa giusta: è la nuotatrice più forte... e allora che parli e commenti l'atleta Schwazer e non vada al mettere il becco in situazioni di rapporti di vita privata dove lei (da esterna) immagino non sappia veramente cosa abbia provato e come si sia comportata veramente la Kostner (anche perchè la situazione deve ancora chiarirla). Pensi a nuotare, sempre ammesso che non cambi ancora altri allenatori...

segnala un abuso

Lenders - 17/09/14

rosicateineterno

ma almeno lei puo' starci sul piedistallo , lei è solamente la nuotatrice italiana più forte di tutti i tempi , con ori olimpici e record mondiali !!!!!! Se non puo' starci lei sul piedistallo chi puo' ?? tu ??

segnala un abuso

rosicateineterno - 17/09/14

Puoi anche esprimere il tuo parere, ma almeno limitati al protagonista del caso di doping. No, lei invece in pratica il giorno dopo, intanto che si fa qualche foto nella millesima operazione di marketing per arrotondare, deve star lì a commentare e giudicare una persona (la Kostner) prendendo come paragone lei e la sua vita privata. Scenda dal piedistallo....

segnala un abuso