Boxe: gambizzato Mirko Ricci, neo campione italiano

Il 22enne pugile romano, tricolore nei mediomassimi, stava rientrando a casa in auto quando è stato ferito da due colpi di pistola: non sarebbe in pericolo di vita

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Mirko Ricci

Mirko Ricci, campione italiano di pugilato nei mediomassimi, è stato gambizzato ieri notte a Roma mentre rientrava a casa in auto dopo avere conquistato il titolo sul ring di Caracalla battendo lo sfidante Lorenzo Di Giacomo. Ricci, affiancato da due uomini a volto coperto a bordo di uno scooter, è stato gravemente ferito da due colpi di pistola alla gamba destra. Ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma, non sarebbe in pericolo di vita.

L’episodio ha tutta l’aria di essere una vendetta nei confronti del 22enne pugile romano, noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti. Solo una decina di giorni fa Ricci era stato indagato per tentata rapina e lesioni gravi per avere aggredito un 30enne in strada a Roma. Dopo avergli chiesto dei soldi, e di fronte al rifiuto dell’uomo, il pugile lo aveva ripetutamente colpito con calci e pugni lasciandolo a terra sanguinante.
Sull’agguato dell’altra notte, di cui Ricci è stato stavolta vittima, stanno indagando i carabinieri. Intorno all’una il pugile, soprannominato The Predator, stava percorrendo via dello Stadio Olimpico al volante della sua auto, una Fiat 500, in compagnia di tre amici. Poche ore prima aveva conquistato il titolo italiano dei mediomassimi sul ring dello Stadio delle Terme di Caracalla battendo ai punti Lorenzo Di Giacomo.

TAGS:
Pugilato
Ricci

I VOSTRI COMMENTI