Pallanuoto, Europei 2014: autorità Italia, Romania stesa

A Budapest, nella seconda giornata del gruppo A, il Settebello vince ancora: finisce 9-4, gli azzurri restano in vetta

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Pallanuoto, Europei 2014: autorità Italia, Romania stesa

Seconda giornata degli Europei di pallanuoto di Budapest e seconda vittoria per l'Italia. Il Settebello, dopo la netta vittoria all'esordio contro la Russia, annichilisce anche la Romania con un secco 9-4 (parziali 1-1, 3-1, 4-1, 1-1) grazie al quale mantiene la testa del gruppo A a punteggio pieno insieme al Montenegro. Vittoria di autorità degli azzurri del ct Campagna che soffrono nel primo periodo, ma poi vengono fuori e sigillano i 3 punti.

Non convince in avvio l'Italia, eccezion fatta per il portiere Tempesti che para subito un rigore. Il Settebello sblocca al 4' con Giorgetti su un uomo in più, ma la Romania reagisce e pareggia immediatamente con Guiman. Nel secondo periodo il balzo azzurro col giovanissimo Fondellli, il rigore di Giorgetti e la rete di Giacoppo che - inframezzati dal gol di Radu - valgono il 4-2 di metà gara. Nel terzo quarto, così come accaduto con la Russia, gli uomini di Campagna mettono il turbo e archiviano la pratica: si sbloccano Baraldi, Figlioli, Luongo e Velotto. La ultime due reti rumene le sigla Gheorghe ma è troppo tardi, ancora Luongo chiude il tabellino: giovedì terza giornata contro la Georgia.

TAGS:
Pallanuoto
Europei
Italia
Romania
Settebello

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento