SPORT USA

Nfl: sorpresa San Diego, cade il fortino di Denver

Prima sconfitta casalinga per i Broncos, battuti 27-20 dai Chargers che continuano a sperare nei playoff

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Denver-San Diego (Reuters)

Colpo di San Diego che va a vincere sul campo di Denver e rimane in corsa per un posto nei playoff di Nfl. I Chargers si impongono 27-20 infliggendo la prima sconfitta casalinga stagionale ai Broncos, la migliore squadra della Lega. Ottima la prova di Ryan Mathews: il running back dei californiani corre 127 yard, un record contro la difesa dei Broncos in questa stagione. Denver paga a caro prezzo la prestazione opaca di Peyton Manning. Per espugnare il fortino di Denver, San Diego fa leva su Philip Rivers, che macina yard in modo continuo, e sul possesso dell’ovale (38’49” contro 21’11” dei Broncos il dato finale dell’incontro). Tenere il proprio attacco il più possibile sul campo produce il primato di Ryan Matthews: nessuno prima di lui, in questa stagione, aveva corso così tanto contro la difesa dei Broncos. Se a questa strategia vincente si aggiunge la splendida giocata della difesa che intercetta Peyton Manning a cinque minuti dalla fine, ecco spiegata la sorprendente vittoria di San Diego. E a proposito di Manning, è lo stesso quarterback dei Broncos, a fine partita, ad ammettere che qualcosa non ha funzionato: “Non abbiamo giocato una buona partita, non eravamo ben messi in campo. Abbiamo tenuto troppo poco il possesso della palla e, quando ce l’avevamo, l’abbiamo sfruttato male”.

TAGS:
Nfl
Denver broncos
San diego chargers

I VOSTRI COMMENTI

lucadepp - 13/12/13

Perchè non provate a comprendere che il duo Manning - Broncos non è il migliore della lega? Appena difesa e linea d'attacco giocano una partita normale , vengono sconfitti. Troppo poco per aspirare al Superbowl

segnala un abuso

SanDiegoan - 13/12/13

Rivers, che giocatore...Per qualche ragione si è sempre esaltato a Dicembre, ma sta contribuendo in maniera enorme, anche più dei celebrati Rogers, Manning e altri nell'elite dei quarterbacks...

Senza Wes Welker, Manning sembrava umano (sembrava...chissà se lo rimarrà), solo DUE touchdowns per Denver e 20 punti, fenomenali Chargers...March on to the playoffs!
I Broncos non sono certo ridimensionati: la 15ma settimana è stata sconfitta per gli ultimi 4 vincitori del Superbowl!

segnala un abuso