Mlb, World Series: Boston non regge il finale, sorpasso St. Louis

I Cardinals vincono la prima delle tre sfide al Busch Stadium e si portano sul 2-1 nella serie dopo un nono inning infuocato

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Mlb, World Series: Boston non regge il finale, sorpasso St. Louis

I St. Louis Cardinals ribaltano le World Series, le finali del baseball americano, e sfruttando il tifo assordante del Busch Stadium battono i Boston Red Sox nella gara 3 della serie per 5-4. Per la squadra di Matheny decisivo il nono ed ultimo inning, quando sul 4-4 l'arbitro assegna un punto ai padroni di casa dopo un'interferenza Middlebrooks ai danni di Craig, scatenando le proteste dei Red Sox. La partita si gioca sul filo sottile dell'equilibrio, il vero tema di questa serie. A partire bene sono proprio i Cardinals, con un 2-0 già nel primo inning grazie alle segnature di Carpenter e Holliday.

La rimonta Red Sox non tarda ad arrivare: nel quinto inning, grazie alla difesa di Carpenter e le valide di Ortiz, i Red Sox si rifanno sotto, pareggiando 2-2. Breslow e Holliday firmano il 4-2 St.Louis prima della fine del settimo, ma i Cardinals subiscono nuovamente la rimonta Red Sox, con Martinez che regala dal monte un punto a Boston e l'RBI di Bogaerts che impatta per il 4-4. Il finale è al cardiopalma: Craig per St. Louis batte di sacrificio portando Molina in terza, ma il portoricano si fa eliminare da Pedroia. Sul lancio successivo però arriva la giocata che decide il match: Saltalamacchia, in casa base per i Red Sox, va in terza per eliminare Craig e portare la partita all'extra inning, ma Middlebrooks non controlla il lancio del compagno. Craig può proseguire la corsa per il punto decisivo, ed anche se Saltalamacchia lo elimina, l'arbitro premia i Cardinals per l'interferenza di Middlebrooks su Craig.

Il Busch Stadium esplode, i Cardinals conducono la serie ed ora hanno le prossime due gare in casa, con la possibilità di alzare il Commissioner's Trophy già nella notte tra lunedì e martedì.

TAGS:
Mlb
Baseball

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento