Nfl: Seattle, festa attesa 9 anni

Per la franchigia di Seattle si tratta del secondo Super Bowl della storia, dopo quello giocato e perso contro i Pittsburgh Steelers nel 2005. I Seawhawks, trascinati dal proprio pubblico, riescono a ribaltare la gara nell'ultimo quarto. E' San Francisco a comandare la prima parte di gara: all'intervallo i 49ers sono avanti 10-3 grazie alle corse di uno scatenato Kapernick e al touchdown di Dixon. Nel terzo quarto si sveglia Lynch che firma l'aggancio, ma una meta di Boldin allontana nuovamente gli ospiti. Nel quarto periodo la svolta, con Wilson che trova Kearse in end zone per il primo vantaggio Seattle a 13’44” dal termine. Nei secondi finali i San Francisco prova lo sgambetto, ma l'intercetto di Smith sul passaggio di Kapernich consegna il titolo NFC a Seattle.

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
Serie A, le foto di Milan-Empoli 3-0

Il Milan si gode Piatek

Polacco ancora in gol nel 3-0 all'Empoli

Eintracht, ecco il bomber Luka Jović

Bomber Luka Jović

Ecco la stella dell'Eintracht Francoforte

Aprilia, ecco la RS-GP 2019

Aprilia, ecco la RS-GP 2019

La casa di Noale svela la moto di Espargaro e Iannone

Europa League, ecco gli accoppiamenti per gli ottavi

L'urna aiuta Inter e Napoli

A Nyon il sorteggio per gli ottavi di Europa League

Real, Bale e compagni ritirano le nuove Audi

Real, Bale e compagni ritirano le nuove Audi

La casa tedesca consegna i nuovi modelli ai giocatori

Lauda e Hunt, ANSA

Buon compleanno, Niki

Lauda compie 70 anni: le immagini della sua carriera

I giornali: 22 febbraio

I giornali: 22 febbraio

La rassegna stampa dei quotidiani italiani ed esteri

Basket, Eurolega: Milano si impone 87-83 sul Maccabi

Milano stende il Maccabi e continua a sognare

Vittoria fondamentale in chiave playoff per la squadra di Pianigiani al Forum

Inter-Rapid Vienna, Icardi a San Siro con Wanda

Icardi a San Siro con Wanda, i tifosi lo fischiano. Alla fine 'snobba' ancora i compagni

Seconda partita in fila in tribuna per l'ex capitano dei nerazzurri. E non va negli spogliatoi