Sbk, dramma Lascorz: tetraplegico

Pilota paralizzato dal collo in giù

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Lascorz, Kawasaki

Dramma in Superbike: Joan Lascorz sarà tetraplegico a vita. Nonostante l'intervento chirurgio, durato ben sei ore, sia andato bene il pilota spagnolo resterà paralizzato dal collo in giù. Fatale per Lascorz la frattura alla quinta e alla sesta vertebra cervicali rimediate dopo lo schianto, alla velocità di 200 km/h, di lunedì nei test di Imola con la sua Kawasaki. La situazione è grave e permane ancora il rischio per la vita del pilota.

 

Il 27enne Lascorz, appena le sue condizioni di salute lo permetteranno, verrà trasferito a Barcellona, sua città natale, con un aereo sanitario attrezzato a queste esigenze.

Lascorz, dopo aver perso il controllo della Kawasaki nella salita che porta dalla curva della Tosa alla Piratella quando mancavano pochi minuti al termine della sessione del mattino, era stato soccorso e trasportato al centro medico del circuito dove, dopo le operazioni di primo soccorso, era stata diagnosticata una probabile frattura vertebrale. A quel punto il responsabile medico del circuito, Giancarlo Caroli, aveva deciso di trasferire immediatamente il pilota all'ospedale Maggiore di Bologna con l'eliambulanza. Nel pomeriggio era stato poi sottoposto all'intervento chirurgico per ridurre la frattura.

Dopo l'operazione non sono stati diffusi bollettini sanitari, ma a quanto si è appreso sono altissime le probabilità che il pilota rimanga paraplegico. I rilievi sul circuito sono stati eseguiti dalla polizia stradale, che ha sequestrato anche la moto. Lascorz aveva debuttato in Superbike nel 2011 ancora convalescente per un grave incidente subito l'anno prima al via di Silverstone nel campionato Supersport. Volò davanti al gruppo e fu investito, riportando una lesione addominale e la frattura di quattro costole. Domenica scorsa a Imola, nelle gare del mondiale Superbike, si era piazzato settimo e nono.

I VOSTRI COMMENTI

Never79 - 11/04/12

@ grandecaseyducati. x tua iformazione non tutti i piloti guadagno soldi come tu pensi. molti di loro pagano x correrre che sia sbk, motogp o formula uno...

segnala un abuso

NoQuarter - 10/04/12

La notizia è un po prematura perche fino ad oggi non si sa al 100% se potra muovere le mani.

L'uso delle gambe purtroppo e escluso ma ce la speranza per le braccia.

Tieni duro!!!

segnala un abuso

spallen - 09/04/12

voglio essere un po polemico ma se lasciassero perdere imola dal vedere non mi sembra sicura con tanti incidenti gravi successi su quel circuito nel passato..e in più se fosse successo in moto gp cmq forza joan !!!!!

segnala un abuso

solognocca - 04/04/12

non ho parole,mi viene la pelle d'oca,ho le lecrime agli occhi...purtroppo è il mestiere più bello del mondo ma anche uno dei più pericolosi.

segnala un abuso

arenadisco - 04/04/12

forza joan,non mollare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

segnala un abuso

norossi - 04/04/12

Queste sono notizie bruttissime, nessun motociclista le vorrebbe sentire mai, FORZA JOAN TUTTI I CENTAURI SONO CON TE, FORZA CON TUTTO IL CUORE

segnala un abuso

tommy332 - 04/04/12

Che tristezza. Non ci sono parole per queste notizie. In bocca al lupo.

segnala un abuso

grandecaseypducati - 04/04/12

una vera tragedia.quello del pilota è un lavoro che fa guadagnare soldi divertendosi ma tutto ha un prezzo nella vita.

segnala un abuso