Webber, che schianto

Attimi di paura a Interlagos per Mark Webber. L'ex pilota di F1 della Red Bull si è letteralmente schiantato contro le barriere al volante della sua Porsche durante la Sei Ore. A mezz'ora dalla fine, l'australiano ha perso il controllo della sua 919 Hybrid all'ultima curva, durante il doppiaggio della Ferrari 458 n.90 di Matteo Cressoni, alla velocità di circa 270 km/h ed è finito contro il muretto. Porsche completamente distrutta e divisa in due con anche un principio di incendio. Per fortuna, dopo qualche minuto, Webber è stato estratto dall'abitacolo illeso prima di essere trasportato in barella all'ospedale di San Paolo, dove ha trascorso la notte, per accertamenti. Incidente probabilmente causato da un cedimento meccanico.

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
Montecarlo, Fognini show

Montecarlo, Fognini show

Steso Coric: Fabio vola in semifinale

Inter: Dybala è già... nerazzurro

Dybala è già... nerazzurro

I tifosi sognano Paulo all'Inter e si stanno attrezzando

Separati alla nascita: le strane somiglianze nello sport

I sosia nel mondo dello sport

David Luiz-Alex Kral solo l'ultimo caso

Milan, che notte: il 5-0 al Real Madrid che ha fatto la storia

Milan, che notte: il 5-0 al Real Madrid che ha fatto la storia

Sono passati 30 anni dal capolavoro dei rossoneri di Sacchi nella semifinale di Coppa dei Campioni.

Dovizioso, bagno di folla a Roma

Dovi, bagno di folla a Roma

Il pilota della MotoGP all'inaugurazione di un nuovo negozio Ducati

I giornali del 19 aprile

I giornali del 19 aprile

La rassegna stampa dei quotidiani italiani ed esteri

Insigne, rabbia in panchina

Insigne, rabbia in panchina

Europa League, Ancelotti lo sostituisce e lui non la prende benissimo...

Napoli, è addio all'Europa

Napoli fuori dall'Europa League

In semifinale ci va l'Arsenal