Volley, World Grand Prix: ko indolore, Italia alle Final Six

A Catania le azzurre di Bonitta si arrendono 3-1 con la Russia ma volano in Nebraska grazie alle sconfitte di Thailandia e Giappone

Federvolley (Facebook)

L'Italvolley perde ma sorride lo stesso. Sconfitta indolore per le ragazze di Bonitta che al PalaCatania, nell'ottava giornata del World Grand Prix, si arrendono in quattro set contro la Russia (25-18, 20-25, 25-22, 30-28) ma approdano comunque alle Final Six di Omha (Nebraska) in virtù delle sconfitte di Thailandia e Cina. Alle azzurre resta adesso il match col Brasile e poi, dal 22 al 26 luglio, voleranno negli Stati Uniti per le finali.

In realtà l'Italia, già prima di scendere in campo, sapeva delle vittorie di Giappone e Usa e quindi di aver raggiunto le Final Six. Così la partita con la Russia si trasforma in una sorta di prova generale in vista delle finali della prossima settimana, con Bonitta che fa girare tutte le sue ragazze, reduci da un allenamento mattutino abbastanza pesante. Ma il pubblico di Catania si diverte perché l'Italia, che deve ancora capire il suo piazzamento in griglia tra il quarto e il sesto posto, mette in campo anima e cuore. Qualche rimpianto solo nel quarto set, quando Malinov e compagne sprecano ben 4 chance per portare l'incontro al tiebreak: domani si replica col Brasile.

TAGS:
Volley
Italia
Russia
World Grand Prix

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X