Volley, World Grand Prix: Italia assonnata, la Thailandia ride

A Bari, nel recupero mattutino della gara sospesa venerdì, le azzurre di Bonitta rincorrono ma poi cadono al tiebreak: terzo ko di fila

Una colazione indigesta per l'Italvolley: a Bari, nel recupero mattutino della gara di World Grand Prix sospesa venerdì sera per un blackout elettrico, le azzurre cedono al tiebreak contro la Thailandia. Al PalaFlorio finisce 20-25, 25-23, 23-25, 25-19, 11-15, con le ragazze di Bonitta che acciuffano due volte le avversarie ma poi crollano al quinto: terza sconfitta consecutiva per Egonu e compagne, dopo rimediate con Olanda e Russia.

In un palazzetto semideserto, l'Italia chiude nel peggiore dei modi la tappa di Bari del Grand Prix: pensare che venerdì sera, quando al PalaFlorio è andata via la luce, le azzurre avevano vinto il primo set e stavano conducendo 16-15 il secondo. Nel recupero mattutino le cose sono andate diversamente: è la Thailandia a partire forte (6-12), con le ragazze di Bonitta che grazie al servizio di Enogu tornano sotto nel finale (19-20) ma poi si sciolgono e regalano il primo parziale alle avversarie. Nel secondo l'Italia ruggisce con Guiggi e Danesi e pareggia il conto dei set, ma nel terzo è ancora blackout (non elettrico stavolta) in casa azzurra: la Thailandia rimonta, ringrazia e va sul 2-1. Le azzurre però reagiscono ancora, Danesi e Guiggi continuano a martellare e un potente attacco firmato Enogu trascina il match al tiebreak. Chi pensa che sulle ali dell'entusiasmo l'Italia possa completare la rimonta si sbaglia di grosso: esulta la Thailandia, che torna al successo dopo due ko.

TAGS:
Volley
Italia
Thailandia