Volley, World Cup 2015: l'Italia fa il suo dovere, 3-0 all'Iran

Il sestetto di Blengini supera la compagine asiatica e continua a sperare nella qualificazione a Rio: super Zaytsev, bene Juantorena

Volley, World Cup 2015: l'Italia fa il suo dovere, 3-0 all'Iran

L'Italia non soffre il trasferimento da Hiroshima a Osaka e nel primo match della seconda fase della World Cup 2015 compie al meglio il proprio dovere liquidando l'Iran 3-0 (25-19;-25-23; 25-21). Grazie al successo con la compagine asiatica, il sestetto di Blengini sale a 15 punti in classifica e può così continuare a sperare nella qualificazione diretta all'Olimpiade di Rio 2016. Superlativo Zaytsev, autore di 26 punti; bene Juantorena (20).

Contro l’Iran Blengini manda in campo Giannelli in regia, Zaytsev opposto, Buti e Piano centrali, Lanza e Juantorena in banda più Colaci libero, mentre Kovac risponde con Marouflakrani, Ghafour, Ebadipour, Mizajanpour, Mousavi, Gholami (Marandi libero). La partenza è di quelle sprint, con Zaytsev e Juantorena che iniziano subito a martellare portando gli azzurri fino al 7-2, vantaggio mantenuto fino al timeout chiesto da Kovac quando l’Italia è sul 16-11. Ghaemi prova a far rientrare i suoi (21-19), poi sbaglia la battuta mentre l’ace dello zar e il punto successivo dello stesso opposto della Dinamo Mosca chiude il set sul 25-19. Decisamente più combattuto il secondo parziale, con l’Italia che tocca il massimo vantaggio sull’11-8 ma si fa riprendere e superare fino a 19-21.

Il solito Zaytsev riporta gli azzurri in parità, gli errori di Juantorena e Mousavi si annullano, poi l’italo-cubano e un attacco out dell’Iran fissano il punteggio sul 25-23. L’avvio di terzo set sembra una passeggiata per il sestetto di Blengini che piazza subito il break (3-2) prima di smarrirsi e trovarsi improvvisamente sotto (5-8). Lanza e soci faticano a recuperare ma sul 18-16 per gli iraniani l’Italia si ritrova con Juantorena e un muro di Anzani che firma il nuovo sorpasso. L’errore di Ghafour regala tre palle match, Juantorena mette giù subito la prima e chiude set – e match – sul 25-21. Se Usa (3-0 al Venezuela) e Polonia (3-1 al Canada) proseguono senza intoppi la marcia di avvicinamento ai giochi olimpici, l’Italvolley dimostra comunque di poter dire il fatto suo fino alla fine, con il terzo posto in classifica generale e un gioco che lascia ben sperare in vista dei prossimi confronti diretti.

TAGS:
Volley
Italia
Iran
Zaytsev
World Cup

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X