Volley: Trento ko, Supercoppa a Modena

Al PalaPanini la DHL ritrova il trofeo che le mancava dal 1997 battendo 3-2 al tie brek la Diatec campione d'Italia in carica

Volley: Trento ko, Supercoppa a Modena

E' festa gialla al PalaPanini dove la DHL Modena festeggia la Supercoppa italiana di volley vinta grazie al 3-2 al tie break contro i campioni d'Italia della Diatec Trentino. Gli emiliani, sotto 2-1 dopo tre set, riacciuffano la gara nel quarto e poi la spuntano proprio al tie break per portare a casa un trofeo che mancava dal 1997 ed è il secondo della loro storia. Per Trento è la quarta sconfitta in Supercoppa su sei finali.

Al PalaPanini la gara inizia col botto, con un primo set interminabile (48 minuti) vinto dai padroni di casa della DHL Modena per 37-35 sulla Diatec Trentino. L'equilibrio è il grande protagonista della sfida di Supercoppa e infatti nel secondo e nel terzo parziale sono i campioni d'Italia allenati da Stoytchev ad imporsi per 25-23 e ad avvicinare un trofeo che hanno già conquistato nel 2011 e nel 2013. Invece Modena trova modo di reagire e si impone con identico punteggio, 25-23, per pareggiare sul 2-2 e forzare la partita al quinto set. Nel tie break la squadra di Lorenzetti ha qualcosa in più, allunga da subito e poi chiude 15-11 facendo esplodere il PalaPanini. Per la società emiliana è il secondo trofeo della storia dopo quello vinto 18 anni prima nel 1997; per Trento è invece la quarta sconfitta su sei finali giocate. Modena si gode una prova maestosa da Luca Vettori autore di 30 punti mentre Lucas ne aggiunge 17. La Diatec, arrivata a questa gara con diversi giocatori stanchi per l'Europeo come Urnaut e Lanza, ha 29 punti da Tzourits e 21 di Antonov.

TAGS:
Volley
Supercoppa
ModenaTrento

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X