Volley, SuperLega: festa Trento, è campione d'Italia

La squadra di Stoytchev vince 3-0 a Modena in gara 4 della finale scudetto e conquista il quarto titolo della sua storia

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

foto www.trentinovolley.it

Trento può fare festa, è campione d'Italia: l'Energy Diatec di coach Radostin Stoytchev batte con un secco 3-0 la Parmareggio Modena in gara 4 della finale scudetto, chiude la serie sul 3-1 e conquista il quarto titolo della sua storia dopo quelli vinti nel 2008, 2011 e 2013. Netta la vittoria della Diatec che nella bolgia del PalaPanini conquista il punto decisivo imponendosi sugli emiliani con i parziali di 26-24, 25-20, 25-19.

Primo set bellissimo. Trento scappa sul 7-5, ma Modena c’è e risponde colpo su colpo scappando a sua volta sul 18-15 e procurandosi una palla set sul 24-23. Djuric la annulla ed è proprio lui a chiudere il set per la Diate sul 24-26. Meno equilibrato il secondo set: la squadra di Stoytchev vola subito sul 4-1 e poi sull’8-5, ma la Parmareggio non molla e pareggia i conti sull’11-11. Birarelli e compagni accelerano di nuovo sul 21-18: stavolta Modena non riesce a rientrare, un ace di Giannelli regala il 2-0 alla Diatec. Ormai l’inerzia della partita è tutta dalla parte dei trentini che nel terzo set sono sempre avanti: il 25-19 fa scattare la festa dei tanti tifosi gialloblù arrivati al PalaPanini. Per la Energy Diatec vanno in doppia cifra Kaziyski (13) e Djuric (13), alla Parmareggio non bastano i 10 punti ciascuno di Ngapeth e Piano.

TAGS:
Volley
Superlega
Gara 4
Modena Trento

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X