Volley, SuperLega: Civitanova senza freni, Verona è quarta

Oltre a Lube e Calzedonia vanno ai playoff anche Modena, Trento, Perugia, Molfetta, Padova e Latina

foto lubevolley.it

Giornata di verdetti in SuperLega: l'ultimo turno di regular season sorride a Verona che batte 3-1 Monza e blinda il quarto posto che le consentirà di essere testa di serie ai playoff. Civitanova, già certa del primo posto, travolge Trento (3-0), Padova espugna Modena (3-1) e conquista il settimo posto. Ai playoff, che inizieranno giovedì con gara 1 dei quarti, vanno anche Perugia (quinto), Molfetta (sesta) e Latina (ottava).

La 22esima e ultima giornata di SuperLega consente di definire la griglia dei quarti di finale dei playoff che si disputeranno al meglio delle cinque partite: le sfide saranno Civitanova-Latina, Verona-Perugia, Modena-Padova e Trento-Molfetta. Tutto facile per la Lube che all’Eurosuole Forum, batte 3-0 Trento in una sfida giocata in una splendida cornice di pubblico (4mila gli spettatori) ma che serviva più per l’onore che per la classifica: i marchigiani erano già certi del primo posto, la Diatec del terzo.

La spunta Civitanova (25-23, 25-19, 25-17 i parziali) che così chiude imbattuta il girone di ritorno centrando il record assoluto di undici successi di fila in regular season. Ai quarti di finale la squadra di Blengini se la vedrà con Latina che, sconfitta 3-0 a Perugia (20 punti del solito Atanasijevic) scivola all’ottavo posto scavalcata sia da Padova (settima grazie al 3-1 sul campo della Dhl Modena) sia da Molfetta (sesta) che batte senza problemi il fanalino di coda Piacenza con un secco 3-0. La Tonazzo si aggrappa ai 17 punti di Giannotti, l’Exprivia fa festa con i 16 del solito Hernandez.

Stagione finita per Monza, Ravenna e Milano, con la Revivre che chiude la regular season con uno scatto d’orgoglio battendo la Cmc Romagna al tie-break e centrando così il secondo successo di fila.

TAGS:
Volley
Superlega
11.a ritorno