Volley, Playoff SuperLega: Perugia facile, Verona sgambetta Modena

In gara 1 dei quarti la Sir Safety travolge 3-0 gli emiliani mentre l'Azimut cade in casa 3-1 con la Calzedonia

foto sirsafetyperugia.it

Si aprono con una conferma e una sorpresa i playoff della SuperLega di volley. In gara 1 dei quarti di finale, che si giocano al meglio delle tre partite, la Sir Safety Perugia fa valere la legge del PalaEvangelisti e travolge 3-0 la LPR Piacenza mentre l'Azimut Modena perde 3-1 al PalaPanini contro la Calzedonia Verona nel confronto sulla carta più equilibrato fra la testa di serie numero 4 e la numero 5.

Sorpresa al PalaPanini dove l'Azimut Modena, forse stanca per l'impegno di mercoledì in Champions League dove ha perso 3-2 sul campo dell'Olimpia Lubiana, cede 3-1 (23-25, 25-18, 27-29, 28-30) contro la Calzedonia Verona in gara 1 dei quarti di finale playoff. Gara molto equilibrata e durata quasi due ore, coi padroni di casa bravi a pareggiare la situazione vincendo il secondo set, e gli scaligeri più brillanti nel conquistare il terzo e il quarto parziale per 29-27 e 30-28 mantenendo praticamente sempre la testa avanti.

Per Modena, che dovrà vincere gara 2 a Verona per restare in corsa, ci sono 24 punti di Earvin Ngapeth; la Calzedonia, che avrà il match ball in casa, si gode i 26 punti di un maestoso Mitar Djuric. Tutto secondo pronostico al PalaEvangelisti dove la Sir Safety Perugia batte 3-0 (25-13, 25-17, 25-18) la LPR Piacenza in poco più di un'ora di gioco. La squadra di Lorenzo Bernardi non ha alcuna difficoltà e si impone trascinata dai soliti Atanasijevic, 16 punti, e Zaytsev, 12. Gara 2 è in programma mercoledì al Pala Banca di Piacenza.

TAGS:
Volley
Superlega
PerugiaPiacenza
ModenaVerona

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X