Volley, playoff A1 femminile: ruggito Pomì, 1-1 con Novara

In gara-2 della finale Scudetto arriva la risposta di Casalmaggiore che di fronte ai suoi tifosi vince 3-1 e pareggia la serie: Igor Gorgonzola in difficoltà

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Casalmaggiore-Novara (facebook)

Il ruggito di Casalmaggiore spaventa Novara. In gara-2 della finale Scudetto di A1 femminile la Pomì supera 3-1 la Igor Gorgonzola e pareggia il conto nella serie: 1-1. Al PalaRadi grande prova delle ragazze di Mazzanti che, spinte dall'entusiasmo dei propri tifosi, si impongono 20-25, 31-29, 25-21, 25-18 e infliggono alle piemontesi, vincitrici della regular season, la prima sconfitta del loro playoff. Il terzo round sabato sera al PalaTerdoppio.

Il carattere di Casalmaggiore esce ancora una volta nel momento più difficile. Dopo gli ultimi due set di gara-1, infatti, al PalaRadi la Pomì perde il terzo parziale consecutivo, affondata dai muri della scatenata Hill. Nel secondo set Novara parte male ma alla fine è lei la prima ad arrivare a 24: si procura ben tre palle per andare sul 2-0 ma non le finalizza, così la truppa di Mazzanti, alla seconda occasione utile, firma l'1-1 con una super Stevanovic. Il match svolta e Casalmaggiore cambia passo: la Igor Gorgonzola soffre in ricezione e il suo attacco non fa più così male. Il PalaRadi diventa una bolgia per una squadra che non finisce mai di stupire: dopo il secondo posto in regular season e un playoff super, ecco il pareggio in finale. Il sogno rosa continua.

TAGS:
Volley
Casalmaggiore
Novara

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X