Volley, playoff A1 femminile: Conegliano in semifinale, Novara fa 1-1

L'Imoco batte Montichiari anche in gara-2 e passa il turno. La Igor Gorgonzola firma il pari contro Modena e trascina la serie a gara-3

Volley, playoff A1 femminile: Conegliano in semifinale, Novara fa 1-1

Conegliano è la prima semifinalista dei playoff Scudetto. Dopo il netto successo in gara-1, le Pantere stendono Montichiari anche al PalaVerde e passano il turno: in piena emergenza, l'Imoco soffre ma alla fine riesce ad imporsi in rimonta 25-19,16-25,18-25,25-17,19-17. A Novara invece la Igor Gorgonzola stende Modena in quattro set, riscatta il ko del PalaPanini e trascina la serie a gara-3: al PalaTerdoppio finsice 25-20, 23-25, 25-14, 25-20.

Conegliano oltre l'emergenza: con Serena Ortolani ancora indisponibile, coach Mazzanti perde nel riscaldamento pure Megan Easy per un problema al ginocchio, al suo posto la baby greca Anthi Vasilantonaki. Avvio equilibrato, poi è proprio l'Imoco a scappare sul 20-15 e portarsi a casa il primo set nonostante i 7 punti dell'ex Barcellini. Montichiari però non si perde d'animo e annichilisce le Pantere, a cui non bastano gli squilli isolati firmati Arrighetti e Robinson: la Metalleghe fa suo sia il secondo che il terzo set, rovinando alle padrone di casa una festa che sembrava già annunciata. A quel punto Conegliano si scuote, vince con pochi affanni il quarto e scatena la battaglia nel tiebreak: si procede punto a punto, Montichiari scappa sul 9-11 ma le Pantere ruggiscono, ribaltano il punteggio e ai vantaggi esultano grazie a Robinson. La standing ovation finale del PalaVerde, però, è tutta per la Metalleghe.

Sarà invece la bella a decidere il passaggio del turno tra Novara e Modena. Le vicecampionesse d'Italia, reduci dalla deludente prova al PalaPanini, tornano a tratti incontenibili in attacco e mettono in ginocchio una Liu Ju che può fare affidamento su Valentina Diouf solo per metà partita: l'azzurra infatti realizza 16 punti nei primi due set, solo 5 invece negli altri due parziali, perdendo il confronto diretto con la croata Fabris. Ottima la prova anche di Chiricella, 77% in attacco, ispirata dal talento di Signorile. E nonostante il secondo parziale sia monopolizzato da Diouf e Heyrman, Novara resta concentrata e riesce a disinnescare le bombe dell'opposto azzurro: la reazione della Liu Jo nel quarto set è poco cosa, gli errori invece sono tanti e le padrone di casa possono chiudere la pratica e rimandare il verdetto finale a gara-3, in programma sabato sera ancora al Pala Igor.

TAGS:
Volley
Serie A1
Montichiari
Conegliano
Modena
Novara